sabato, Luglio 24, 2021
Home Unghie Quanto Crescono le Unghie - La Guida Definitiva

Quanto Crescono le Unghie – La Guida Definitiva

Quanto-Crescono-le-UnghieLe nostre mani sono il nostro biglietto da visita e per questo è estremamente importante curarle e assicurarsi che le nostre unghie crescano bene e sane.

Oltre ad essere importanti dal punto di vista estetico, hanno anche la funzione di proteggere le estremità delle nostre dita, molto delicate e altrimenti esposte a continui rischi di ferirsi.

Tantissime persone faticano hanno spesso però unghie deboli che crescono poco o tendono a rompersi al minimo urto e si chiedono spesso in quanto tempo possono farle crescere in maniera più sana e forte.

La loro crescita dipende da molti fattori e può variare da soggetto a soggetto. Anche voi siete infastiditi dalle vostre unghie corte e fragili? Continuate a leggere per scoprire quanto crescono le unghie e quali fattori ne possono influenzarne la crescita. Vi daremo preziosi consigli che vi permetteranno di farle crescere più sane e forti in brevissimo tempo.

Quanto ci mettono le unghie a crescere?

La velocità di crescita delle nostre unghie varia da persona a persona e dipende da molti fattori. Generalmente iniziano a crescere già durante la fase embrionale e il loro processo di crescita, sebben continuo, tende a cambiare con l’avanzare dell’età. Da bambini, infatti, il ritmo di crescita è molto rapido, per poi diminuire progressivamente crescendo. Ecco, in dettaglio, in quanto tempo crescono le unghie delle mani in base all’età:

  • Primi anni di vita: circa 4,5 mm al mese
  • Adolescenza: circa 4 mm al mese
  • Giovane adulto: circa 3,5 mm al mese
  • Età adulta: circa 3 mm al mese
  • Terza età: circa 1,8 mm al mese

Possiamo quindi affermare che mediamente le unghie della mano crescono di 0,1 mm al giorno, cioè 0,7 mm in una settimana, 3 mm in un mese e 365 mm all’anno. Considerando questo tasso di crescita, ricrescono in genere completamente in circa 6 mesi. Le unghie dei piedi, invece, crescono molto più lentamente e di solito impiegano un terzo del tempo rispetto a quelle della mano, con tempi di crescita che variano in base all’unghia: quelle del minolo (mignolo del piede) crescono infatti molto più lentamente rispetto a quelle dell’alluce. In generale, quindi, le unghie del piede riescono a rigenerarsi completamente tra i 12 e i 18 mesi.

unghie

Fattori che influenzano la crescita

Come abbiamo visto, la velocità di crescita delle unghie dipende generalmente dalla genetica e dall’età. Tuttavia, esistono una serie di fattori esterni che possono interferire con essa, impedendole di crescere regolarmente. Ecco alcuni fattori che influiscono negativamente sull’onicogenesi:

1. Patologie o predisposizione genetica

Quanto crescono le unghie dipende moltissimo dalla nostra salute. Se avete qualche carenza o patologia, potreste riscontrare una maggiore lentezza nella crescita. Anche la genetica potrebbe portare a una predisposizione ad una ricrescita più lenta in confronto ai vostri coetanei.

2. Traumi o infezioni

Le unghie sono soggette a numerose malattie o infezioni oltre che a traumi che influiscono negativamente sulla loro crescita.  Funghi, malattia dermatologiche, onicomicosi, infezioni batteriche o traumatismi a causa di traumi esterni come botte violente o calzature troppo strette, possono causare alterazioni delle unghie, facendole indebolire, crescere molto lentamente e, nei casi più gravi, addirittura cadere. Vi consigliamo, in questo caso, di consultare un dermatologo.

3. Carenze nutritive

vitamina DAnche una dieta poco equilibrata, povera di vitamine e minerali può influire negativamente sulla crescita delle vostre unghie. I numerosi strati cornei di cui sono composte sono infatti alimentati dal flusso sanguigno. Se il corpo manca di nutrienti importanti, anche le unghie ne risentiranno. La prima cosa da fare è assicurarsi di bere molta acqua per idratare il vostro corpo. In seguito, prestate attenzione all’alimentazione e inserite nella vostra dieta nutrienti importanti come:

  • L’acido folico rafforza le unghie e le mantiene flessibili. Spinaci, cavoli, broccoli, piselli, alcune bacche e gli agrumi ne sono ricchissimi.
  • Gli acidi grassi Omega-3 contribuiscono a dare flessibilità e a mantenere la loro naturale lucentezza. Il salmone, le noci, l’olio d’oliva e l’avocado sono ottime fonti di omega 3.
  • La biotina impedisce alle unghie di assottigliarsi e si trova, per esempio, nelle arachidi, nella farina d’avena, nella soia, nei tuorli d’uovo e nel pesce.
  • Il calcio è tra i nutrienti più importanti per una crescita sana e forte. Buone fonti di calcio sono, per esempio, il latte, il formaggio o lo yogurt. A proposito, sapevate che la carenza di calcio è responsabile delle antipatiche strisce o macchie bianche sulle unghie?
  • La vitamina D supporta l’assunzione di calcio. Alimenti che ne sono ricchi sono salmone, uova e avocado.

4. Onicofagia

La tendenza a mangiarsi le unghie è molto diffusa. Molte persone lo fanno inconsciamente, soprattutto in situazioni particolarmente stressanti. Attenzione però! Oltre ad essere estremamente antiigienica, l’onicofagia può causare un progressivo deterioramento dell’unghia, danneggiandone la radice e impedendole di crescere correttamente. Se non riuscite a resistere alla tentazione, potete comprare uno smalto apposito dal sapore amaro in farmacia.

5. Usare detersivi o prodotti aggressivi senza guanti

Quando si fanno le pulizie domestiche o si lavano i piatti si tende ad usare molto spesso prodotti molto aggressivi, poco adatti al PH della nostra cute e alle nostre unghie, rischiando di indebolirle, sfaldarle o romperle. Per evitare di sottoporre le vostre mani a tale stress, assicuratevi di usare dei guanti o uno smalto protettivo mentre pulite.

6. Mancanza di igiene e cura regolare

igiene regolarePer crescere bene, anche le unghie hanno bisogno di cure regolari. Se curate, infatti, tendono a ricrescere più sane e più velocemente. Ecco alcuni consigli per una manicure perfetta:

  • Evitate di tagliarle con le forbicine. Preferite, invece la lima, molto più delicata. Tagliandole, infatti, rischiate di lasciare sull’unghia delle schegge microscopiche che potrebbero portare alla rottura.
  • Accorciatele regolarmente. Ogni giorno usiamo le nostre le nostre mani praticamente per fare tutto, sottoponendole a molto stress. A causa di questo, le unghie rischiano di scheggiarsi, sfaldarsi o rompersi. Accorciandole regolarmente potete evitare che le schegge microscopiche si trasformino in crepe e portano alla rottura dell’unghia.
  • Almeno una volta a settimana, stendete uno strato di smalto protettivo, rinforzante e nutriente.
  • Idratatele con degli oli. Come le mani, anche le unghie rischiano di seccarsi, soprattutto con le rigide temperature invernali. Potete usare una buona crema mani, dei sieri specifici oppure un olio speciale per le unghie, che fornisce loro un’idratazione intensa e le rende più lucide.

7. Non lasciarle respirare

Se usate troppo spesso smalti, solventi, gel semipermanenti o ricostruzione unghie, rischiate di non farle respirare. Tutti questi prodotti contengono sostanze chimiche che, a lungo andare, indeboliscono le unghie e non permettono loro di crescere come dovrebbero. Assicuratevi, quindi, di fare una pausa regolare tra una ricostruzione e un’altra per permettere loro di recuperare.

smalti

8. Carenza di luce solare

La luce solare diretta è una fonte preziosissima di vitamina D e, pertanto, influisce sulla crescita delle unghie. D’estate, infatti, tendono a crescere più velocemente che in inverno per via della maggiore disponibilità di raggi UV e, quindi, di vitamina D.

Quindi, quanto crescono le unghie?

 Come abbiamo avuto modo di vedere, le unghie crescono in media 0,1 mm al giorno. Tuttavia, la velocità di crescita è estremamente soggettiva e varia in base all’età. Anche altri fattori influenzano quanto crescono le unghie come onicofagia, patologie varie, carenze di importanti nutrienti, disidratazione, uso frequente di prodotti troppo aggressivi, quanto crescono le unghie

carenza di luce solare. Nonostante tali inconvenienti, con un po’ di autodisciplina e qualche semplice accorgimento durante le vostre giornate sarete in grado di far crescere le vostre unghie velocemente e in maniera corretta.

Sara Leone
È la super esperta di Mirodia per tutto ciò che riguarda i prodotti biologici, e da sempre studia la combinazione e le interazioni tra i prodotti naturali. Nessuna etichetta sfugge al suo occhio attento, ed è in grado di consigliare il miglior prodotto per ogni tipo di esigenza.

Gli ultimi articoli