martedì, Agosto 16, 2022
HomeUnghieCome Limare le Unghie a Mandorla - La Guida Definitiva

Come Limare le Unghie a Mandorla – La Guida Definitiva

come-limare-le-unghie-a-mandorla

Le unghie a mandorla sono uno stile di manicure molto popolare caratterizzato da un’ampia base ovale che si assottiglia in una punta.

Una delle loro caratteristiche principali è che non sono troppo lunghe e la punta è più morbida e rotonda, il che le rende una buona alternativa per l’uso quotidiano, con meno rischi di rottura o graffi accidentali.

D’altra parte, oltre ad essere alla moda, hanno anche la funzione di allungare visivamente le dita, facendole sembrare più ordinate, quindi se vuoi imparare come fare le unghie a mandorla in modo che risultino perfette, qui sotto troverai tutto quello che devi sapere.

Come limare le unghie a mandorla naturali

Modellare le unghie è un processo che richiede un po’ di pratica e pazienza, perché se si lima troppo, si corre il rischio che l’unghia sia asimmetrica o troppo sottile. In questi casi, il risultato sarebbe ben lontano da quello desiderato.

Tuttavia, è comunque possibile ridurre i rischi limando lentamente e con attenzione, senza eliminare troppo in una volta mentre si procede a fare esperienza.

Il processo in sé non è molto diverso da qualsiasi altra manicure, quindi se vuoi sapere come limare le unghie a mandorla naturali, segui semplicemente questi passaggi:

  1. Lava accuratamente le mani e asciugale molto bene, facendo in modo che non rimangano tracce di umidità.
  2. Usa un batuffolo di cotone con del solvente per rimuovere qualsiasi impurità e, se hai dello smalto, assicurati di rimuoverlo completamente.
  3. Spingi e taglia le cuticole sporgenti, ma ricorda che sono un mezzo naturale per proteggere l’unghia, quindi non esagerare.
  4. Segna un punto sul bordo dell’unghia, proprio nel mezzo. Per farlo in modo corretto, puoi usare una matita o qualche altro materiale che poi potrai levare facilmente.
  5. Procedi a limare i bordi con una lima di spessore 180, la più raccomandata per le unghie naturali.
  6. Riduci il bordo esterno, dall’estremità dove incontra il dito fino al punto che hai segnato, assicurandoti di eseguire un movimento liscio e leggermente curvo, mantenendo una forma a mezzo arco.
  7. Ripeti sull’altro lato.
  8. Se la punta è troppo affilata, limala un po’.

CONSIGLIO EXTRA: per evitare di limare l’unghia in modo asimmetrico, assicurati di limare entrambi i bordi simultaneamente, ripetendo da una parte esattamente gli stessi movimenti che hai fatto sull’altra.

Cosa succede se le mie unghie sono troppo corte?

Le unghie lunghe a mandorla sono le più popolari, perché stilizzano e allungano le dita, tuttavia, non c’è motivo di rinunciare a questo tipo di manicure se si ha difficoltà a farle crescere.

Ecco due alternative utili per limare le unghie corte a mandorla.

Come limare le unghie corte a mandorla

La prima cosa da fare è definire cosa intendiamo per “unghie corte”, perché purtroppo non possiamo dare una forma a mandorla alle unghie se sono a filo del dito, nel qual caso non abbiamo altra scelta che aspettare che crescano o affidarci alla ricostruzione o alle unghie finte.

Per questo motivo, è preferibile che il bordo libero sia lungo almeno un centimetro, anche se è possibile provare a lavorare con una forma di 0,5 centimetri.

La procedura è la stessa del caso precedente: si prepara bene l’unghia, si fa un segno al centro e ci si concentra sulla limatura dei bordi esterni.

Inoltre, anche se è necessario mantenere un contorno leggermente arcuato per ottenere l’aspetto a mandorla, è consigliabile arrotondare un po’ di più l’unghia, in modo che non sia completamente ovale. Il risultato finale assomiglierà al picco di una montagna, ma con la punta più arrotondata.

limare-le-unghie

Unghie finte a forma di mandorla

Talvolta non si ha voglia di aspettare due o tre mesi che le unghie crescano abbastanza per ottenere il look desiderato. Ecco perché non vogliamo terminare questo articolo senza spiegarti come limare le unghie a mandorla artificiali.

Ci sono due procedure diverse, a seconda che si scelgano di usare stampi o punte, quindi andremo a spiegarti come limare le unghie a mandorla in ciascuno dei due casi.

Unghie a mandorla con stampi

Gli stampi hanno il vantaggio di essere molto versatili, poiché si adattano a tutte le tipologie di unghie e sono ideali per lavorare con unghie molto corte o mangiucchiate.

Per applicare gli stampi e scolpire l’unghia, segui questi passaggi:

  1. Rimuovi lo smalto dall’unghia o, se l’unghia non è dipinta, puliscila con alcool per rimuovere le impurità.
  2. Spingi all’esterno le cuticole e taglia l’eccesso.
  3. Lima tutta la superficie dell’unghia, rimuovi la polvere con una spazzolina e disinfetta.
  4. Prendi lo stampo e separa la parte superiore, dove è più stretta.
  5. Unisci le estremità del bordo dello stampo che prende così la forma di un cono.
  6. Posiziona il bordo inferiore del cono sotto il bordo dell’unghia.
  7. Incolla l’estremità aperta sul dito, adattandola bene.
  8. Applica una base di primer e lascia asciugare.
  9. Metti una perlina di gel o acrilico al centro dell’unghia naturale.
  10. Stendi la goccia con un pennello, spostando l’eccesso ai lati fino a ottenere la forma a mandorla.
  11. Lascia asciugare e rimuovi lo stampo.
  12. Lima le unghie, pareggiando il bordo e levigando eventuali irregolarità, lima anche la superficie per renderla uniforme.
  13. Se lo desideri, applica uno strato di colore o solo un po’ di smalto lucido.
  14. Posiziona le unghie e asciugale nell’apposita lampada.

NOTA: assicurati di prestare molta attenzione a come è posizionato lo stampo, assicurandoti che il gel o l’acrilico non fuoriescano all’esterno.

unghie-artificiali

Come si usano le punte?

Le punte sono l’opzione migliore quando si inizia a fare pratica con le unghie artificiali, perché non hanno bisogno di essere rimosse durante il processo e sono più facili da applicare.

Inoltre, ci sono alcune opzioni che sono già a forma di mandorla, il che ti farà risparmiare un sacco di lavoro, oltre a garantire una finitura simmetrica. Tuttavia, qui spiegheremo come farle con le punte convenzionali, che di solito sono più economiche e facili da ottenere.

  1. Preparazione: pulisci l’unghia dallo smalto e dalle impurità, spingi indietro le cuticole e lima la superficie.
  2. Incolla le punte: metti la colla sul bordo inferiore di una punta adatta alla misura della tua unghia e posizionala sul bordo libero, tagliala della lunghezza desiderata e applica una base di
  3. Modella l’unghia: dopo che la colla e il primer si sono asciugati, metti una perlina di acrilico o gel al centro dell’unghia naturale, estendi i bordi con il pennello fino alla punta dell’unghia dandole la forma a mandorla.
  4. Taglio della punta: dopo aver asciugato le unghie con la lampada, taglia il bordo in eccesso della punta con un tagliaunghie e procedi a limare ogni asperità e le imperfezioni.

Conclusione

Ora sai come limare le unghie a mandorla passo dopo passo, quindi non ti resta che provare a farlo a casa. Dopo aver ottenuto la forma desiderata, è il momento di lasciar correre la tua immaginazione e ottenere lo stile che desideri.

Ci sono molte opzioni, dalla più semplice, che consiste solo in uno strato di glitter, ai disegni intricati, che spesso sono belli quanti un’opera d’arte.

Tutto dipende dai tuoi gusti, ma sul web troverai molte idee per lasciarti ispirare!

sara-mirodia
Sara Leone
È la super esperta di Mirodia per tutto ciò che riguarda i prodotti biologici, e da sempre studia la combinazione e le interazioni tra i prodotti naturali. Nessuna etichetta sfugge al suo occhio attento, ed è in grado di consigliare il miglior prodotto per ogni tipo di esigenza.

Gli ultimi articoli