giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeCapelliCome Usare l'Arricciacapelli sui Capelli Corti? La Guida Definitiva

Come Usare l’Arricciacapelli sui Capelli Corti? La Guida Definitiva

come-usare-l'arricciacapelli-sui-capelli-corti

Hai finalmente deciso di fare il grande passo e tagliare i capelli e il risultato ti piace!

Tuttavia, ora non sai bene come usare i diversi strumenti di bellezza con questo nuovo stile e sei ansiosa di provare nuove acconciature.

Ecco perché in questo articolo ti mostreremo come usare il ferro arricciacapelli sui capelli corti, uno strumento molto versatile che ti permette di ottenere sia onde morbide che ricci ben definiti.

È uno strumento molto facile da usare e ti consente di acconciare i tuoi capelli in pochi minuti, rendendolo lo strumento ideale per dare un tocco unico ai tuoi capelli.

Come usare l’arricciacapelli sui capelli corti?

Prima di usare un ferro arricciacapelli, i tuoi capelli devono essere puliti e completamente districati. Dovrebbero anche essere asciutti: puoi ottenere buoni risultati se li lasci asciugare naturalmente ma anche se usi un asciugacapelli.

A questo punto, dovrai dividere i capelli corti in diverse sezioni. Per prima cosa, separa le due sezioni anteriori, tracciando un arco tra le orecchie. Poi, dividi la sezione posteriore in vari strati. Applica un protettore per il calore e una volta fatto questo, sei pronta a usare il tuo ferro arricciacapelli!

Tuttavia, a questo punto potresti trovarti di fronte a un piccolo problema, ed è il fatto che ci sono diversi tipi di arricciacapelli! Ma non preoccuparti, ecco come usare ognuno di essi per rendere i tuoi capelli corti bellissimi.

Ferro arricciacapelli classico

Questo tipo di arricciacapelli consiste in una canna allungata e completamente riscaldata. Può avere una forma cilindrica o conica, e il suo diametro può variare.

Se hai uno di questi ferri arricciacapelli e vuoi usarlo sui capelli corti, segui queste istruzioni:

  1. Indossa un guanto di sicurezza: dovreste indossarlo sulla mano con cui arrotolerai i capelli. Questo passaggio è molto importante per ridurre il rischio di bruciature.
  2. Accendi l’attrezzo: premi il pulsante di accensione e seleziona la temperatura. La maggior parte dei modelli ha un segnalatore acustico che indica quando è pronto all’uso.
  3. Comincia ad arricciare: prendi una ciocca sottile dalla parte posteriore della testa e posiziona l’arricciacapelli sotto di essa. Attorciglia bene i capelli per dargli la forma.
  4. Lascia che si formi l’onda: mantieni la posizione per qualche secondo senza rilasciare la punta dei capelli. Poi rilascia la presa e rimuovi l’arricciacapelli. Vedrai che si sarà formato un ricciolo pronunciato.
  5. Continua con la parte posteriore: prendi diverse ciocche e ripeti la procedura. Cerca di muoverti da dietro a davanti e dal basso verso l’alto.
  6. Usa il ferro arricciacapelli sui lati: cerca di mantenere la curva dei riccioli rivolta verso l’esterno, in modo da poter usare il ferro arricciacapelli sulla parte superiore dei capelli.
  7. Il tocco finale: puoi lasciare le onde che hai ottenuto così come sono o allentarle con le mani per farle sembrare più naturali.

NOTA: poiché ogni tipo di capelli corti è diverso, non esiste una temperatura fissa per ottenere buoni risultati. Pertanto, inizia provando con i livelli più bassi e aumenta gradualmente fino a raggiungere la temperatura ideale per te.

Arricciacapelli a pinza

I ferri arricciacapelli a pinza sono molto simili ai quelli tradizionali, con la differenza che la canna ha un morsetto che aiuta a trattenere i capelli. Sono quindi una buona alternativa per coloro che hanno poca esperienza nell’uso dei ferri arricciacapelli. Sono anche un grande aiuto per i capelli corti, che a volte sono scomodi da tenere saldamente in mano.

Quindi, per capire come usare l’arricciacapelli sui capelli corti con la pinza nel modo migliore, è importante seguire questi passaggi:

  1. Indossa il guanto di sicurezza (opzionale, ma suggerito ai principianti).
  2. Accendi lo strumento e seleziona la temperatura.
  3. Premi la leva per sollevare il morsetto.
  4. Prendi una ciocca di capelli e posizionala tra la canna e la pinza.
  5. Chiudi la leva.
  6. Fai scorrere il ferro arricciacapelli tra i capelli, girandolo con il polso. Più li stringi, più il ricciolo sarà pronunciato.
  7. Rilascia la ciocca. Puoi far scorrere i capelli oppure aprire la pinza.
  8. Ripeti sul resto dei capelli.

Questi modelli possono anche essere utilizzati nello stesso modo di quelli convenzionali. Per farlo, avvolgi la ciocca di capelli intorno alla canna, chiudi la clip e tienila in quella posizione per qualche secondo. Infine, apri la clip e vedi come appare il ricciolo.

NOTA: con pinze di piccolo diametro è possibile acconciare i capelli fino a pochi centimetri di lunghezza.

Arricciacapelli automatico

Se non hai abbastanza tempo per usare i metodi che ti abbiamo indicato o se ti sembrano complicati, un arricciacapelli automatico sarà perfetto per te. Il suo grande vantaggio è che svolge da solo tutto il lavoro, quindi otterrai onde perfette senza sforzi.

Se non sei sicura di come usare l’arricciacapelli sui capelli corti automaticamente, ecco la procedura generale da seguire.

  1. Imposta l’arricciacapelli: accendi l’apparecchio, poi imposta la temperatura e il tempo.
  2. Inserisci i capelli: apri l’arricciacapelli e posiziona una ciocca di capelli all’interno. Cerca di avvicinarlo alla radice, ma non troppo vicino al cuoio capelluto.
  3. Lascialo lavorare: il ferro arricciacapelli aspirerà i capelli e ti segnalerà quando il tempo è terminato. A questo punto, sarà necessario tirare delicatamente il ricciolo per rimuoverlo.
  4. Acconcia i capelli come vuoi: combina le diverse funzioni dell’attrezzatura per variare la tua acconciatura.

arricciacapelli-automatico-donna-capelli

Come ottenere l’acconciatura che vuoi con l’aiuto di un arricciacapelli

Ora che sai come usare il ferro arricciacapelli sui capelli corti, vogliamo darti alcuni consigli su come ottenere l’acconciatura che desideri. Come avrai notato, lo stesso ferro arricciacapelli può essere usato sia per ricci definiti che per onde morbide in stile spiaggia, sia con i capelli corti che con quelli lunghi.

Nel caso dei ferri arricciacapelli automatici, la procedura da seguire è estremamente semplice, poiché bisogna solo impostare la temperatura e il tempo. In realtà, molti di questi strumenti sono dotati di diversi programmi, quindi tutto quello che dovrai fare è controllare il manuale utente e selezionare la tua opzione preferita. Con i ferri arricciacapelli tradizionali, invece, avrai bisogno di un po’ più di abilità, quindi vorremmo condividere con te alcuni consigli per ottenere un’acconciatura perfetta.

Riccioli definiti

Chi ha detto che avere i capelli corti non fa risaltare i tuoi ricci? Con l’aiuto di un ferro arricciacapelli, puoi creare riccioli e un’acconciatura simile allo stile afro. Per ottenerla, ti suggeriamo quanto segue:

  • Cerca delle pinze più sottili: in generale, i modelli tra 25 mm e 32 mm di diametro sono ideali per tutte le acconciature. Tuttavia, più sottile è la canna, più stretto è il ricciolo finale.
  • Tieni i capelli in posizione: dopo aver rilasciato l’arricciacapelli, prendi la ciocca di capelli in mano e raccoglila. Tienila così per qualche secondo mentre si raffredda.
  • Applica immediatamente la lacca per capelli: se i tuoi capelli sono molto fini, applicare una lacca subito dopo aver rilasciato il riccio diminuisce la possibilità che si lasci andare.

capelli-corti

Onde marcate

Se ami i look da tappeto rosso, le onde ben marcate sono la scelta ideale per te. È uno stile classico e retrò che non passa mai di moda. Inoltre, è facile da realizzare con qualsiasi arricciacapelli:

  1. Fai dei ricci definiti: per ottenere queste onde, attorciglia ogni ciocca sul tuo dito prima di passarla nell’arricciacapelli.
  2. Pettina i capelli: dopo aver arricciato tutti i capelli, pettinali dalle punte verso la testa.
  3. Definiscili: spruzza la lacca che preferisci su tutti i capelli.

NOTA: un trucco per evidenziare meglio le onde nei capelli corti è quello di mettere un paio di mollette sulla parte “infossata” dell’onda, prima di applicare il fissativo.

Onde morbide

Come usare l’arricciacapelli sui capelli corti per fare onde morbide alla moda? Ci sono due procedure, anche se si basano sullo stesso principio.

La prima opzione è, paradossalmente, quella di spettinare i capelli dopo aver utilizzato lo strumento: usa le mani per separare i ricci, poi scuoti i capelli. La seconda opzione è quella di pettinare i capelli, sia con un pettine a denti grossi che con una spazzola.

Come nota positiva, questa procedura con i capelli corti è molto più facile e veloce da eseguire rispetto ai capelli lunghi, quindi non aver timore di provarla.

giovanna
Giovanna Costahttps://mirodia.it
Appassionata di cosmesi sin da piccola, tanto da averne fatto il suo percorso non solo di studi, ma anche di vita, a Giovanna Costa dobbiamo nientepopodimeno che l’ideazione di questo blog.

Gli ultimi articoli