sabato, Dicembre 3, 2022
HomeCorpoCome Pulire le Orecchie? La Guida Definitiva

Come Pulire le Orecchie? La Guida Definitiva

come-pulire-le-orecchie

Il cerume è un importante fattore di protezione per le orecchie, perché impedisce allo sporco di entrare nel canale auricolare.

Tuttavia, a volte il nostro corpo ne produce troppo e si formano dei tappi che peggiorano l’udito causando dolore o rumore costante (tinnito o acufene).

Per questo motivo, se si comincia a sentire fastidio alle orecchie, è importante rimuovere il cerume in eccesso.

Se non sei sicuro di come farlo, ti invitiamo a leggere questa guida informativa.

Nelle righe seguenti ti spiegheremo come pulire le orecchie dal cerume in modo sicuro, sia con rimedi casalinghi che con prodotti da banco che si possono acquistare in farmacia.

Come pulire le orecchie?

Per cominciare, dobbiamo ricordare che non è necessario pulire le orecchie continuamente. Infatti, il corpo ha dei meccanismi naturali per espellere il cerume in eccesso, come il movimento della mascella.

Tuttavia, se si forma un tappo che interferisce con l’udito, è possibile usare un metodo casalingo per pulire le orecchie. Per farlo, ti consigliamo di seguire questi consigli su come pulire bene le orecchie.

Ma prima di spiegarti come procedere, un avvertimento: nessuno di questi rimedi dovrebbe essere usato se si sospetta un’infezione, un foro nel timpano o qualsiasi altro problema di udito. Né dovrebbero essere usati se l’orecchio produce delle secrezioni. In questi casi, si dovrebbe consultare direttamente uno specialista.

1. Lava le orecchie con acqua tiepida

Il lavaggio è uno dei rimedi più comuni per pulire il cerume dall’orecchio. In effetti, è tra i metodi più comuni usati dagli specialisti.

Per fare questo, avrai bisogno di una siringa per irrigare le orecchie e di acqua sterile. Quest’ultima è una preparazione speciale, priva di minerali e batteri, che riduce il rischio di infezione. Dopo aver preparato tutto il necessario, segui questi passaggi:

  1. Riscalda l’acqua a temperatura corporea. L’acqua fredda non deve essere usata, perché può causare vertigini e capogiri.
  2. Aspira l’acqua con la siringa, una piccola quantità dovrebbe essere sufficiente.
  3. Inclina la testa e tira delicatamente l’orecchio per raddrizzare il canale uditivo.
  4. Dirigi un piccolo getto d’acqua verso la parete del canale uditivo, vicino al tappo.
  5. Inclina la testa verso il lato opposto e lascia che l’acqua scoli.
  6. Asciuga bene l’orecchio esterno tamponandolo con un asciugamano. Puoi anche usare un asciugacapelli a bassa velocità.

Vedrai che le orecchie saranno molto più pulite con questo metodo, anche se potrebbe essere necessario irrigare l’acqua più volte.

2. Utilizza una soluzione di acqua salata

Acqua e sale rappresentano un altro ottimo metodo per capire come si puliscono le orecchie. Ecco come fare:

  1. Mescola un cucchiaino di sale con mezza tazza d’acqua fino a scioglierlo.
  2. Immergi bene un batuffolo di cotone con la soluzione salina.
  3. Inclina leggermente la testa e lascia cadere alcune gocce nell’orecchio.
  4. Aspetta qualche minuto per farle penetrare nel canale uditivo.
  5. Gira la testa dalla parte opposta e lasciale scolare.
  6. Asciuga l’orecchio.

NOTA: potrebbero essere necessarie diverse applicazioni per rimuovere completamente il tappo.

3. Prova con gli oli

Naturalmente, non si tratta di oli qualsiasi. In generale, le opzioni raccomandate se vuoi sapere come pulire bene le orecchie sono l’olio per bambini e l’olio minerale, anche se si possono usare ugualmente olio d’oliva o glicerina. Con una di queste opzioni, la procedura è la seguente:

  1. Immergi un batuffolo d’ovatta nell’olio. Puoi anche usare un contagocce.
  2. Inclina la testa e versa tre gocce nell’orecchio.
  3. Lasciale agire per 30 minuti.
  4. Irriga l’orecchio per rimuovere olio e cerume.
  5. Ripeti la procedura per un massimo di tre o quattro giorni.

NOTA: con questo metodo, le orecchie vengono pulite anche se il cerume è indurito, poiché l’olio aiuta ad ammorbidirlo e ad agevolarne la fuoriuscita. Tuttavia, questa soluzione non deve essere usata in caso di infezione, né deve essere usata per più di quattro giorni.

olio-d'oliva

 

4. Usa il perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno ha molteplici benefici, dalla disinfezione delle ferite allo sbiancamento dei vestiti. Può anche aiutarci a pulire le nostre orecchie, ma come si fa?

È molto semplice, infatti, le istruzioni da seguire si possono riassumere in quattro passi:

  1. Mescola l’acqua calda con il perossido di idrogeno, assicurandoti che la concentrazione di perossido di idrogeno non sia superiore al 3%.
  2. Metti alcune gocce nell’orecchio con un contagocce o un batuffolo di cotone.
  3. Lascia in posa da tre a cinque minuti.
  4. Lava accuratamente l’orecchio.

5. Acquista le gocce per le orecchie in farmacia

Se nessuno dei nostri rimedi ha funzionato, puoi provare a comprare delle gocce per le orecchie in farmacia. Ci sono molte opzioni da banco che aiutano a liberare il canale uditivo.

Se ti stai chiedendo come pulire le orecchie dal cerume usando queste gocce auricolari, è importante che tu sappia che è bene seguire le istruzioni del tuo medico o, in mancanza, quelle del produttore.

Tuttavia, in generale, la procedura consiste nel mettere due o tre gocce nell’orecchio e tapparlo con dell’ovatta. Dopo tre o quattro giorni di utilizzo, il cerume dovrebbe venire via facilmente. Ma se la situazione non migliora, è il caso di consultare un medico per rimuovere il tappo.

gocce-per-le-orecchie

Cosa non dovresti mai mettere nelle orecchie

Ora che ti abbiamo spiegato come si puliscono le orecchie dal cerume, dobbiamo segnalarti alcune tecniche pericolose che potrebbero comportare dei rischi per la tua salute.

Per cominciare, i bastoncini di cotone o cotton fioc NON devono essere usati per pulire le orecchie. In effetti, il loro uso è abbastanza rischioso, poiché spingono il cerume e lo sporco nel timpano. Di conseguenza, si potrebbe formare un tappo compatto difficile da rimuovere. Allo stesso modo, il loro utilizzo potrebbe anche danneggiare le pareti del canale uditivo.

Non si dovrebbero neppure usare oggetti appuntiti, come bastoncini di legno o forcine. Oltre al rischio di compattare il tappo di cerume, questi oggetti possono perforare il timpano. Non si deve neanche cercare di rimuovere il cerume con le dita o con le pinzette.

Nel caso in cui si decida di risciacquare l’orecchio con acqua, è importante non usare un irrigatore orale, perché espellendo il liquido sotto pressione potrebbe causare danni.

Ultimi consigli per evitare i tappi di cerume

Una cosa da ricordare quando si puliscono le orecchie è che sono un organo estremamente delicato che deve essere ben curato per restare in piena salute. Per questo motivo, dovrebbero essere pulite solo se ci sono problemi dovuti all’eccesso di cerume. Altrimenti, è meglio lasciare che si regolino naturalmente e pulire solo la parte esterna dell’orecchio con un panno umido.

Prima di salutarti, ecco alcuni consigli per ridurre il rischio di formazione di tappi di cerume.

  • Diminuisci l’uso delle cuffie: l’uso continuo delle cuffie può aumentare la produzione di cerume, quindi si raccomanda di non usarle per più di 60 minuti.
  • Evita l’umidità prolungata: l’umidità nell’orecchio stimola la produzione di cerume come meccanismo di difesa, oltre ad aumentare il rischio di infezioni. Usa quindi dei tappi per le orecchie se nuoti spesso e asciugati bene le orecchie dopo il bagno.
  • Attenzione se i tappi sono molto frequenti: quando i tappi di cerume si formano di frequente, l’opzione migliore è quella di consultare un medico per un trattamento specializzato.
  • Prova a masticare una gomma: come detto prima, le orecchie si puliscono da sole grazie al movimento della mascella. Esercitarla può quindi aiutare a prevenire i tappi.

Speriamo che il nostro articolo ti abbia insegnato come pulire bene le orecchie. Tuttavia, ti dobbiamo ricordare che è sempre consigliabile consultare uno specialista per un controllo, poiché i problemi di udito possono insorgere per diverse cause.

giovanna
Giovanna Costahttps://mirodia.it
Appassionata di cosmesi sin da piccola, tanto da averne fatto il suo percorso non solo di studi, ma anche di vita, a Giovanna Costa dobbiamo nientepopodimeno che l’ideazione di questo blog.

Gli ultimi articoli