lunedì, Settembre 27, 2021
HomeMake upCome Truccarsi gli Occhi - La Guida Definitiva

Come Truccarsi gli Occhi – La Guida Definitiva

Come-truccarsi-gli-OcchiNon importa che si sia già esperte di make-up, oppure completamente alle prime armi.

Imparare come truccare gli occhi al meglio è qualcosa cui si ambisce a qualsiasi età e con qualsiasi tipo di esperienza.

Primo, perché c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare e non è mai troppo tardi per perfezionare la propria tecnica, e secondo, perché il mercato propone costantemente nuovi prodotti per truccare gli occhi.

E con le mode in costante cambiamento, un tutorial per il trucco è sempre benvenuto.

Ed ecco perché, in questo articolo, abbiamo deciso di preparare per voi una mini guida completa per truccare gli occhi.

Noi vi spiegheremo tutti i passaggi, ma voi potete sceglierne solo alcuni, o addirittura solo uno. Pronte? Cominciamo!

Come truccare gli occhi: le operazioni preliminari

Truccare gli occhi è la primissima fase del trucco viso. La ragione sta nel fatto che, quando si mette l’ombretto, delle piccole dosi della polvere tendono a cadere sulla guancia. Di conseguenza, se aveste già applicato il fondotinta, dovreste rimuoverlo. Decidere di truccare gli occhi per primi implica anche che, in caso di macchie di mascara, vi basterà pulire la pelle con una salvietta.

Prima di cominciare a truccare gli occhi, occupiamoci di alcuni passaggi che ci renderanno più facile il lavoro. Anzitutto: pulite i pennelli. Anche se non li avete lavati – male: dovreste farlo almeno una volta al mese – passateli su un panno in microfibra per rimuovere ogni traccia di colore. Poi: aprite le trousse o gli ombretti singoli davanti a voi, assicuratevi che il mascara non si sia seccato, e che la matita sia ben appuntata.

Infine, prendete una piccola dose di primer, e applicatelo bene su tutta la palpebra. Il primer è fondamentale per il viso, ma ancor più per gli occhi, dove la naturale oleosità della pelle potrebbe far “colare” non solo l’ombretto, ma anche matita e mascara. Se non ne avete uno, vi basterà recarvi in una qualsiasi profumeria. Potete acquistare un primer specifico per gli occhi o uno per il viso, che può essere tranquillamente applicato anche sulla palpebra.

Base, ombreggiatura, illuminare: tre passaggi per occhi perfetti

Se avete un set di ombretti di base, vi sarete sicuramente accorte che ci sono tre tipologie di colori: alcuni hanno una finitura shimmering – in parole povere: luccicano – mentre altri sembrano davvero anonimi e, quando li applicati, si vedono davvero poco. È il classico effetto “la mia pelle, ma un po’ meglio”. Infine, alcuni sono più scuri, e il pigmento è carico e molto scrivente. Perché tutto questo? Perché imparare come truccare gli occhi comincia dalle palpebre, e il trucco della palpebra segue tre fasi:

  • BaseBase: prendete quel colore che vi sembra un po’ “anonimo” e applicatelo su tutta la palpebra, dalle sopracciglia alle ciglia. Anche se non vi sembrerà di truccare nulla, questa è la vostra base, e serve per omogeneizzare la pelle. Consideratela un po’ come il fondotinta dell’occhio. Applicatela con il pennello o con le dita, e rimuovete gli eccessi con una salvietta. La base, di solito, è chiara di giorno, mentre di notte può essere più scura, per omogeneizzarsi con un trucco un po’ più carico.

Attenzione: ogni colorazione è pensata per un tipo di occhio, quindi chi li ha azzurri non può usare gli stessi colori di chi ha gli occhi verdi o gli occhi marroni. Come fare? Basta farvi consigliare in profumeria.

  • Ombreggiatura: è il momento di usare il colore scuro. Il pennello, in questo caso, è quello con la punta più sottile che avete. L’ombretto scuro si applica sulla palpebra mobile, e potete metterlo anche come eyeliner – ecco perché vi serve un pennello a punta sottile – oppure sfumarlo per un effetto omogeneo e leggero. Le più esperte disegnano una linea che va dalla palpebra mobile verso l’alto, seguendo la conformazione dell’occhio, e poi sfumano. In questo modo si allarga lo sguardo con un effetto che resta, però, molto naturale.

Ombreggiatura

  • Illuminare: seguite bene questa parte perché è con l’illuminante che potrete davvero sbizzarrirvi quando si tratta di truccare gli occhi. Ci sono due modi per applicarlo, infatti. Quello classico vuole una punta di illuminante nella parte alta dell’arcata sopraccigliare, e una punta nella parte più interna dell’occhio, che serve per allargare e allungare lo sguardo. Ma il trucco più innovativo e giovanile vuole una punta di illuminante – anche più di una punta: la dimensione ideale è quella del polpastrello del vostro mignolo – proprio al centro della palpebra. L’effetto è inaspettato e frizzante, e darà al vostro sguardo un vero e proprio sprint.

Completare il lavoro con matita e mascara

Ora che avete finito di truccare la palpebra, vi basta applicare matita e mascara per dare profondità allo sguardo. Scegliete una matita nera se avete gli occhi marroni o gli occhi verdi, se invece avete gli occhi azzurri, per il giorno potete prediligere un marrone scuro, e applicatela su tutta la riga superiore dell’occhio, seguendo l’attacco delle ciglia. Se non avete la mano molto ferma, sfumate tutto con un cotton fiocc.

occhi-donna

Il trucco per usare bene la matita è andare un po’ oltre l’occhio, perché la vostra intenzione dev’essere quella di farlo sembrare più grande. Non cominciate, quindi, dall’interno, ma lasciate qualche millimetro libero (proprio lì dove avete messo l’illuminante), e tirate la linea un po’ oltre la fine dell’occhio, preferibilmente portandola verso l’alto. Fate lo stesso con la riga inferiore, badando a metterla nella parte esterna e mai interna se non volete un fastidioso effetto occhi piccoli.

Abbiamo quasi finito, è il momento del mascara. Anzitutto, usate il piegaciglia se le vostre ciglia non sono naturalmente curve. È fondamentale quando si applica il mascara, altrimenti sembrerà che abbiate gli occhi chiusi. Poi, aprite bene gli occhi e date una passata generosa sulla parte centrale, seguita da due piccoli ritocchi sulle parti laterali. Per chi vuole un effetto più vistoso, picchettate lo scovolino sulle punte delle ciglia.

C’è anche chi applica il mascara su entrambe le ciglia, superiori e inferiori. Potete farlo sia insieme alla matita che in alternativa a quest’ultima, ed è un’ottima idea per truccare gli occhi in modo originale dando per di più un effetto allargante. Fate però un tentativo per vedere l’effetto finale, perché potrebbe risultare un po’ troppo carico. Et voilà, siete pronte!

Giovanna Costahttps://mirodia.it
Appassionata di cosmesi sin da piccola, tanto da averne fatto il suo percorso non solo di studi, ma anche di vita, a Giovanna Costa dobbiamo nientepopodimeno che l’ideazione di questo blog.

Gli ultimi articoli