sabato, Dicembre 3, 2022
HomeCapelliCome Fare i Capelli Mossi (Ricci)? La Guida Definitiva

Come Fare i Capelli Mossi (Ricci)? La Guida Definitiva

come-fare-i-capelli-mossi-ricci

Spesso abbiamo voglia di fare qualcosa ai capelli, cambiare un po’.

Chi li ha ricci li vuole lisci, chi li ha lisci li vuole ricci.

O ancora, per qualche occasione speciale, si desiderano solo delle morbide onde ai capelli.

Già, ma come fare i capelli mossi? O meglio: come fare le onde ai capelli così da avere l’allure di una diva?

I nostri esperti in capelli ricci si sono attivati per voi e hanno preparato questa mini guida.

Troverete tutti i consigli su come fare i capelli mossi, con i boccoli, a onde e ricci a casa, con i prodotti giusti per farli sembrare naturali e i nostri suggerimenti su come avere capelli mossi senza per questo rovinarli.

Pronti? Cominciamo!

Ci sono tanti tipi di capelli mossi

Quando ci chiediamo come fare i capelli mossi, dovremmo anzitutto domandarci: quanto mossi? Eh già, perché sotto la dicitura “mossi” ci sono davvero tanti tipi di capelli, inclusi i ricci più selvaggi. Ecco, dunque, che prima di capire come rendere i propri capelli ondulati, bisogna interrogarsi su ciò che si vuole davvero.

Come capire cosa volete dai vostri capelli? Beh, avete due soluzioni, e noi vi consigliamo di sfruttarle entrambe. La prima è guardare su internet foto di modelle o celebrities e individuare il tipo di capelli che vi interessano. Ad esempio, la modella Gigi Hadid sfoggia spesso capelli da mossi a ondulati, mentre l’attrice Zendaya Coleman porta con orgoglio la sua criniera di capelli ricci.

Quel che dovete fare dopo è testare a casa quale acconciatura vi dona di più. Per aiutarvi nella scelta, ma soprattutto nei prodotti che dovete cercare, vogliamo fornirvi un piccolo vocabolario:

  • I capelli mossi: sono i capelli più naturali a vedersi, anche se richiedono un certo impegno per la preparazione. Restano quasi disciplinati come i capelli lisci, cioè non si gonfiano e non creano un volume eccessivo, ma hanno qualche onda asimmetrica come se li aveste asciugati al vento;
  • I capelli ondulati: sono simili ai capelli mossi quanto a volume, ma le onde ai capelli richiedono simmetria e maggiore disciplina. Questo perché i capelli ondulati sono fatti con il ferro o con l’asciugatura a tourchon e la cosa dev’essere ben visibile, è il loro bello;
  • I boccoli: un po’ stile Shirley Temple, ma ovviamente riadattati al nostro tempo, danno volume e possiamo già cominciare a parlare di capelli ricci, sono tra i più facili da fare e prevedono una boccolatura simmetrica;
  • I capelli ricci: sono quelli sfoggiati da Zendaya, con onde e boccoli molto piccoli e fitti, e il massimo del volume. Paradossalmente, se si ha la base giusta, sono tra i più facili da realizzare.

Bene! Ora che sapete come orientarvi per chiedere in profumeria esattamente quello di cui avete bisogno, passiamo a capire come fare i capelli ricci, mossi, le onde ai capelli e i boccoli!

Come fare i capelli mossi

I capelli mossi sono piuttosto semplici da realizzare a casa, ma presentano due punti di difficoltà ai quali bisogna prestare attenzione. Il primo è quello di farli sembrare naturali, e il secondo, un problema che affligge soprattutto chi ha i capelli lisci, è quello di mantenere il mosso. La procedura cambia a seconda che abbiate i capelli lisci o ricci in partenza. Vediamo come fare:

Per chi ha i capelli lisci: per rendere mossi dei capelli lisci bisogna partire dall’asciugatura. Lavate i vostri capelli mettendo magari meno balsamo, e poi spruzzateli con dell’acqua fissativa. Ne esistono molte in commercio, spesso le trovate con la denominazione “beach waves” che è il termine tecnico per indicare i capelli mossi.

A questo punto asciugateli “naturali”, cioè utilizzando solo il phon con il diffusore. Ciò che dovete fare, però, è prenderli ciocca per ciocca dalle punte e stringerli nel pugno, dando l’effetto capelli mossi direttamente con le mani. A fine asciugatura sembreranno naturali come se li aveste asciugati al vento.

Per chi ha i capelli ricci: chi l’ha detto che se si hanno i capelli ricci non si possono fare mossi? Dovete solo cambiare procedura, cominciando dal fare una piega liscia. A questo punto applicate l’acqua fissativa e procedete a dividere la testa in quattro sezioni, creando quattro diversi tourchon.

Non preoccupatevi troppo della simmetria: dovranno sembrare scomposti. Tenete su finché non sono completamente asciutti et voilà, il gioco è fatto.

capelli-mossi-donna

Realizzare delle morbide onde ai capelli

Le onde ai capelli sono decisamente quella pettinatura capace di rendere ogni donna una diva della Hollywood classica. Eppure, allo stesso tempo, hanno un’allure estremamente contemporanea. E con in più il vantaggio che potete farli comodamente a casa senza troppa fatica.

In questo caso dovete partire dai capelli asciugati lisci, quindi ad esempio se avete i capelli ricci prima dovreste passare la piastra. Poi, prendete tutti i capelli e fate una coda alta sulla nuca usando un elastico molto leggero, vanno benissimo quelli a spirale che si usano oggi e si trovano presso tutti i migliori negozi di parrucchieri.

A questo punto arrotolate la coda e poi continuate ad arrotolarla in cerchio su sé stessa, formando una specie di chignon che fermerete con delle forcine leggere. È consigliato farlo la sera prima di andare a dormire, così che il capello resti in posa tutta la notte. Applicate dell’acqua fissativa o della lacca prima di sciogliere, e il gioco è fatto!

Come fare i boccoli

I capelli con i boccoli sono stati un grandissimo trend degli ultimi dieci anni. Comodi da fare a casa e capaci di rendere ordinata qualsiasi pettinatura, da un liscio noioso a dei ricci con le punte non proprio pari. In più, basta usare la piastra lisciante per realizzarli, quindi sono davvero pratici.

Se avete i capelli lisci: cominciate da sinistra prendendo una piccola ciocca all’altezza del mento – della tempia se avete un caschetto – e tenete la piastra in verticale girando il polso in direzione della nuca. Arrivate a metà testa e poi ricominciate dal lato destro facendo lo stesso movimento, ma al contrario.

Se avete i capelli ricci: lisciate i vostri capelli tenendo la piastra in orizzontale come fate sempre, ma a metà ciocca giratela in verticale ed eseguite la rotazione con il polso.

Per tutti i tipi di capelli: i boccoli fatti con la piastra sono davvero belli a vedersi, ma poi bisogna rendere il capello naturale o si incorrerà nell’hashtag “boccolo di ferro” che indica proprio quelle pettinatura un po’ all’antica con i boccoli troppo definiti.

Anzitutto lasciateli raffreddare, aspettando almeno 20 minuti – 10 se inverno – poi applicate della lacca. Infine, a testa in giù, scuotete un po’ i capelli con le mani. Date poi un finish lucido applicando una goccia di olio che avrete scaldato tra le mani, senza esercitare però troppa pressione.

capelli-donna

Come fare i capelli ricci

E veniamo all’ultima pettinatura! I capelli ricci sono davvero grandiosi, specie se ben disciplinati. Chi li ha a volte li odia, ma poi non riesce a fare a meno della propria criniera leonina. Purtroppo, per chi ha i capelli lisci, non c’è la possibilità di fare i capelli ricci con il ferro, quindi non si tratta di una pettinatura che si può fare a casa.

Ma la buona notizia è che oggi i prodotti per realizzare capelli lisci dal parrucchiere sono assai meno aggressivi della famosa permanente degli anni 80. Insomma, se desiderate i capelli ricci, rivolgetevi senza paura a un professionista. Alcuni trattamenti sono permanenti, altri hanno una breve durata, e tutti vi doneranno bellissimi capelli dall’aspetto naturale.

Attenzione: per chi invece ha dei capelli ricci che però hanno perso la forma perché stressati dalle troppe piastre – eh sì, succede – non serve ovviamente fare la permanente. Dovete semplicemente utilizzare numerosi prodotti nutrienti e attendere qualche settimana che la struttura del capello si ricostituisca.

Un consiglio finale: tutte le pettinature che volete, senza rovinare i capelli

Ebbene sì, quando vi chiedete come fare i capelli mossi, come fare i capelli ricci, o anche come fare le onde ai capelli, spesso vi concentrate sull’avere una bella pettinatura, magari capelli che sembrino naturali, onde ai capelli dall’aspetto sofisticato ma…solo per una sera.

Insomma, si pecca un po’ di scarsa lungimiranza, non calcolando che sottoporre i capelli a continue pettinature a lungo andare li sfibra e li stressa, fino a farvi sviluppare le doppie punte. E si crea un circolo vizioso, perché i capelli rovinati sono più indisciplinati e quindi richiedono più sforzi – più calore, più piastra – per acconciarli.

Ma come avere capelli mossi senza rovinarli?

Il consiglio è quello di non arrivare mai a questo punto, ma agire di prevenzione. Anzitutto, cosa rovina i capelli? In primis, il calore. Dal phon alla piastra. Tenete quindi sempre il phon ad almeno 20 cm di distanza, e non passate mai troppo spesso la piastra. Cosa significa “troppo spesso”? Tutti i giorni. Fate una buona piega due volte alla settimana e applicate un prodotto termoprotettivo.

Molto stressanti sono anche le lacche e le acque fissative. Entrambi i prodotti utilizzano il sodio, vero alleato per fissare i capelli sia lisci che ricci che mossi. Il sodio però li disidrata anche, e quindi si tratta anche in questo caso di prodotti da usare con moderazione, possibilmente solo nelle occasioni speciali, e ripristinando poi l’idratazione con creme nutrienti.

E ora, godetevi i vostri bellissimi capelli mossi!

sara-mirodia
Sara Leone
È la super esperta di Mirodia per tutto ciò che riguarda i prodotti biologici, e da sempre studia la combinazione e le interazioni tra i prodotti naturali. Nessuna etichetta sfugge al suo occhio attento, ed è in grado di consigliare il miglior prodotto per ogni tipo di esigenza.

Gli ultimi articoli