lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeVisoCome Togliere il Rossore del Sole dal Viso?

Come Togliere il Rossore del Sole dal Viso?

come-togliere-il-rossore-del-sole-dal-viso

Le scottature solari, gli eritemi, ma anche il semplice rossore dell’abbronzatura possono anche provocare gravi danni alla pelle.

Eppure, continuiamo a “cascarci” specie se avete pochi giorni di ferie, di solito è piuttosto serrato e non ammette interruzioni alle lunghe giornate al mare o in piscina.

Tuttavia, specie per le persone che hanno una carnagione olivastra, non è infrequente provare la tentazione di esporsi al sole senza protezione pensando che non succederà nulla.

Ebbene, come molti di voi sanno, non è così.

E allora, qualunque sia la carnagione, questa breve guida vi permetterà di imparare come togliere il rossore del sole dal viso. Pronti? Si comincia!

Le cause del rossore della pelle quando ci si espone al sole

Se vi siete già trovati nella situazione di dover avere a che fare con il rossore del sole, probabilmente vi sarete già accorti che ci sono orari in cui compare solo il rossore del sole che si trasforma in poche ore in abbronzatura, e orari in cui ci si scotta facendosi anche molto male. Ebbene, a cosa dobbiamo questa differenza? Certo, alcuni potrebbero obiettare che dipende dal fatto che ci si espone al sole nelle ore più calde della giornata e che è in qualche modo normale, visto che c’è il sole a picco.

È vero, ma solo in parte. In realtà, ciò che può fare la differenza tra un semplice rossore del sole e la necessità di togliere una vera e propria scottatura dal viso, sono la presenza e la concentrazione dei raggi UVA. Questi sono i raggi ultravioletti in assoluto più aggressivi – passano anche attraverso il vetro delle finestre – e nocivi, e sono presenti nella loro massima concentrazione da mezzogiorno alle due o tre del pomeriggio. Insomma, se volete evitare che il problema si ripresenti, occhio anzitutto a proteggere il viso in quegli orari applicando una buona crema SPF o, se possibile, evitando di esporvi al sole.

rossore-del-sole

Come togliere il rossore del sole dal viso: i rimedi più efficaci

Copritevi subito e usate una crema e dell’acqua termale

Non appena notate sulla vostra pelle un rossore del sole, correte immediatamente ai ripari: tornate a casa o, se non potete, fate una doccia, riapplicate la protezione solare e state all’ombra. Scegliete una protezione solare in crema, in questo modo ricomincerete anche a idratare la vostra pelle da subito. E attenzione: non riesponetevi al sole finché il problema non è rientrato.

Per tutto il tempo in cui rimarrete all’aperto dopo esservi accorti del rossore del sole, cercate di coprirvi il più possibile. E soprattutto, cominciate a lavorare sull’irritazione bevendo molta acqua, riapplicando spesso la crema e vaporizzando dell’acqua termale (ricordate di portarne sempre una dose nella borsa del mare).

Usate una crema antiscottature o antirossore

Verificate di che tipo di danno si tratta, se un rossore del sole o una vera e propria scottatura. Nel primo caso, applicate una buona crema doposole – ottimi i prodotti Vichy, ma anche Collistar, che ha una linea dedicata specificamente al sole. Se invece siete di fronte a un’ustione, bisogna applicare un prodotto specifico che dia sollievo immediato, come il Foille Scotatture o la Connettivina Sole. Si tratta di pomate che lavorano proprio sulle ustioni desensibilizzando l’area e favorendo una più rapida guarigione.

Nei giorni successivi, ricordate di alternare prodotti a base di zinco e creme idratanti con vitamina E e collagene. In questo modo favorirete la rigenerazione cellulare. Infine, non appena la scottatura sarà andata via, fate un leggero scrub per rimuovere le cellule morte, così che la vostra abbronzatura avere un aspetto sano e luminoso.

L’aloe vera e l’avena colloidale: per lenire, idratare, e far respirare la pelle

Se siete amanti dei rimedi naturali, esiste un prodotto che è quel che si dice “una mano santa” sia per il rossore dell’abbronzatura che per il rossore dell’abbronzatura: insomma, il nemico numero uno del rossore del sole è – rullo di tamburi – l’aloe vera. Con le sue potenti proprietà lenitive note in tutto il mondo da secoli, l’aloe riduce le infiammazioni, elimina i rossori e, in più, essendo completamente naturale, lascia respirare completamente la pelle. Ed ha anche un notevole potere idratante. Ottima per viso e corpo, l’unica accortezza è acquistare dell’aloe al naturale e priva di ingredienti sintetici.

E naturalmente, quel che dovete fare non appena vedete un accenno di rossore del sole sul viso e sul corpo è un bel bagno con una dose generosa di avena colloidale. Non solo vi aiuterà ad eliminare il rossore, ma ha un notevole effetto lenitivo che vi aiuterà a non sentire più il fastidio dell’irritazione, e ammorbidirà la pelle.

aloe-vera

Proteggere la pelle anche quando il rossore è andato via

Riassumiamo: sia che abbiate la carnagione olivastra, sia che la vostra pelle sia chiara e sensibile, capire come trattare la pelle non solo è utile per eliminare il rossore della scottatura e sostituirlo con una bella pelle abbronzata, ma anche per aiutare la pelle del viso a guarire più velocemente e subire meno danni dei raggi UVA.

Questo perché il rossore della scottatura implica anche un certo aumento di radicali liberi, che sono i primi responsabili dell’invecchiamento e dei danni della pelle. Insomma, sapere come togliere il rossore del sole dal viso, vi aiuterà a mantenervi giovani. Ed ecco perché in questa guida abbiamo trattato dalle cause ai migliori trattamenti, inclusi quelli naturali per chi usa solo prodotti eco bio.

E ora che sapete tutto, qualche consiglio da esperti: quando vi trovate con un problema di rossore del sole sul viso, sappiate che i suoi effetti non sono certo a breve termine. Oltre a stimolare i radicali liberi, il problema è anche quello di  rimanere con una pelle inspessita – tanto che molte persone che amano l’abbronzatura mostrano un antiestetico “effetto cuoio” – che è uno dei principali effetti del sole.

Cosa fare? Lo abbiamo già detto: un bello scrub, tanti bagni con l’avena colloidale e, in inverno, applicare delle maschere a base di acidi per rimuovere lo strato superficiale dell’epidermide. Tornerete come nuovi!

sara-mirodia
Sara Leone
È la super esperta di Mirodia per tutto ciò che riguarda i prodotti biologici, e da sempre studia la combinazione e le interazioni tra i prodotti naturali. Nessuna etichetta sfugge al suo occhio attento, ed è in grado di consigliare il miglior prodotto per ogni tipo di esigenza.

Gli ultimi articoli