sabato, Dicembre 3, 2022
HomeCorpoCome Togliere i Peli Incarniti da Gambe e Inguine?

Come Togliere i Peli Incarniti da Gambe e Inguine?

come-togliere-i peli-incarniti-da-gambe-e-inguine

I peli incarniti possono apparire ovunque sul corpo, compreso il viso, le gambe, le ascelle, l’inguine o anche il cuoio capelluto; nessun centimetro di pelle sembra essere sicuro.

Anche se generalmente non comportano alcun problema di salute, sono antiestetici e causano disagio e possono diventare più gravi se non vengono trattati correttamente.

Per questo motivo, in questa guida informativo ti spiegheremo come eliminare i peli incarniti e ti offriremo alcuni consigli su come prevenirli, così non ti daranno più fastidio!

Cosa sono i peli incarniti?

Prima di spiegare come togliere i peli incarniti, è importante sapere cosa sono e che aspetto hanno, in modo da non confonderli con altre problematiche della pelle.

I peli incarniti sono peli che crescono sotto la pelle e non escono completamente. A causa di questo fatto, la zona interessata presenta infiammazione e rossore, e appare come una piccola pallina rossa, a volte accompagnata da pus.

Le cause più comuni sono legate alla rasatura, ecco perché appaiono comunemente su gambe, ascelle, inguine e barba. La ragione è che depilarsi o radersi con il rasoio rende la punta dei peli più affilata, facilitandone la penetrazione nella pelle e l’incarnarsi. Togliere i peli con una pinzetta può causare peli incarniti allo stesso modo, poiché i frammenti rimangono sotto la pelle.

Quindi, alla fine di questo articolo ti daremo alcuni consigli su come migliorare la tua routine di depilazione e prevenire la comparsa dei peli incarniti, ma prima andiamo a vedere come far uscire un pelo incarnito già apparso.

Come togliere i peli incarniti? I rimedi casalinghi

I peli incarniti di solito migliorano da soli, quindi non c’è bisogno di intraprendere alcuna azione speciale per rimuoverli. Tuttavia, se desideri accelerare un po’ il processo, alcuni rimedi casalinghi possono aiutarti a rimuoverli.

Per cominciare, una delle opzioni più raccomandate è l’esfoliazione per rimuovere la pelle morta. Si può fare con uno spazzolino a setole morbide, un guanto da massaggio o una crema comprata appositamente in farmacia.

Qualunque sia il metodo scelto, si dovrebbe massaggiare delicatamente la zona interessata due volte al giorno, sia che si tratti di gambe, inguine, barba o qualsiasi altra parte del corpo.

Di seguito troverai altre alternative che possono aiutarti a rimuovere i peli incarniti. Tuttavia, è importante prestare attenzione alle possibili reazioni allergiche, soprattutto nelle zone sensibili come l’inguine.

Inoltre, se si osservano segni di infezione (come pus e dolore), si consiglia di consultare un medico, poiché qualsiasi azione potrebbe aggravare l’infezione.

1. Impacchi caldi

Insieme all’esfoliazione, gli impacchi caldi sono una delle migliori opzioni per eliminare i peli incarniti. La procedura è molto semplice:

  1. Immergi un panno pulito in acqua calda.
  2. Mettilo sulla zona interessata, ma fai attenzione a non scottarti!
  3. Lascialo in posa per cinque minuti.
  4. Togli il panno e lascia riposare la zona per altri cinque minuti.
  5. Ripeti la procedura.

L’acqua calda aiuterà ad aprire i pori e ad ammorbidire il tessuto infiammato, il che può rendere più facile la fuoriuscita del pelo per poterlo poi rimuovere.

2. Tea tree oil

L’olio essenziale di tea tree ha proprietà antibatteriche, quindi aiuta a prevenire le infezioni. Serve anche a ridurre l’infiammazione e ad aprire i pori.

Il metodo raccomandato per togliere i peli incarniti con il tea tree oil comporta tre passaggi:

  1. Sciogli 20 gocce di olio in 250 ml di acqua.
  2. Immergi una salvietta pulita.
  3. Strizza l’eccesso e applicala sulle ascelle, sulle gambe o su qualsiasi altra zona interessata, lasciando penetrare il composto.
  4. Ripeti due volte al giorno.

NOTA: il tea tree oil è molto potente, quindi utilizzalo con cautela. A questo proposito, cerca di evitare la pelle non colpita dal problema perché può causare secchezza.

3. Aloe vera

L’aloe vera ha molteplici proprietà per la pelle, tra cui un effetto lenitivo e antibatterico. Aiuterà quindi ad eliminare l’infiammazione e i batteri, accelerando il processo di guarigione.

Quindi, come togliere i peli incarniti con l’aloe vera? Beh, ci sono diverse opzioni. In primo luogo, si può tagliare e sbucciare una delle sue foglie e poi applicare la polpa sulla zona interessata per circa 30 minuti.

Se non possiedi una di queste piante in casa, puoi anche comprare il gel di aloe vera, che può essere usato per trattare la pelle. Infatti, puoi usarlo per idratare le braccia, le gambe e anche il viso in alcuni casi.

aloe-vera

4. Sale marino

Il sale marino è un esfoliante naturale che aiuta a rimuovere la pelle morta che ostruisce i follicoli piliferi, una delle cause dei peli incarniti.

Per questo motivo, può aiutarti a rimuovere i peli incarniti. Tutto quello che dovrai fare è inumidire il sale marino con un po’ d’acqua e strofinarlo sulla zona interessata. Poi, lascialo agire per cinque minuti e risciacqua con molta acqua. Come nei casi precedenti, ripeti questo procedimento fino a quando l’irritazione sparisce.

5. Aceto di sidro di mele

Come ultimo rimedio naturale, ti spiegheremo come togliere i peli incarniti con l’aceto di sidro di mele. La procedura è molto semplice, e basta seguire queste poche istruzioni:

  1. Diluisci un cucchiaio di aceto di sidro di mele con un cucchiaio di acqua.
  2. Immergi un tampone o un batuffolo di cotone nella miscela e applicalo sul pelo incarnito.
  3. Lascia in posa per 10 minuti.
  4. Risciacqua con acqua tiepida.

L’aceto di sidro di mele ha proprietà antibatteriche, che aiutano a prevenire le infezioni. Aiuta anche ad eliminare l’infiammazione e i pori ostruiti.

Trattamenti medici per i peli incarniti

Abbiamo già spiegato come rimuovere i peli incarniti con la medicina naturale. Tuttavia, se nessuna di queste soluzioni funziona o si iniziano a notare i primi sintomi dell’infezione, è il momento di consultare uno specialista che ti potrà prescrivere uno dei seguenti farmaci:

  • Retinoidi: farmaci derivati dalla vitamina A che aiutano a eliminare la pelle morta.
  • Crema antinfiammatoria: se la pelle è molto gonfia, può essere prescritta una crema steroidea.
  • Antibiotici: possono essere in crema o compresse per aiutarti a combattere qualsiasi infezione.

Ci sono anche creme da banco per rimuovere i peli incarniti. Tuttavia, l’opinione degli utenti è divisa sulla loro efficacia.

crema-antinfiammatoria

Come far uscire un pelo incarnito?

Una volta applicati alcuni dei rimedi di cui sopra per aiutare i peli a uscire dalla pelle, possiamo procedere a rimuoverli. Tuttavia, è importante notare che possiamo togliere i peli incarniti solo se la punta è visibile, perché significa che si trova negli strati superiori della pelle.

D’altra parte, se il pelo è profondamente incarnito, è meglio aspettare che esca naturalmente o consultare un medico se i sintomi peggiorano. Non schiacciare mai la ciste o l’infiammazione della pelle, perché non aiuterà a rimuovere il pelo incarnito e, al contrario, ti mette a rischio di infezione.

Dopo questi doverosi avvertimenti, ti spiegheremo ora come eliminare i peli incarniti. La procedura è semplice, ma deve essere fatta con attenzione per evitare lesioni alla pelle:

  1. Lava la zona: usa acqua tiepida e un sapone delicato antibatterico.
  2. Applica un impacco caldo: può essere una garza o un panno imbevuto di acqua calda. Lascialo in posa per circa cinque minuti.
  3. Solleva il pelo: se il pelo è molto vicino alla pelle, puoi usare un ago sterilizzato per sollevarne la punta.
  4. Rimuovi i peli incarniti: con una pinzetta per sopracciglia (anch’essa sterilizzata), afferra la punta del pelo e tirala delicatamente. Assicurati di rimuoverla dalla radice.
  5. Pulisci la zona: usa un altro impacco caldo per lenire la pelle e applicare un antisettico per prevenire le infezioni.

NOTA: quando si rimuovono i peli incarniti, bisogna prestare particolare attenzione alle aree sensibili. L’inguine, per esempio, è molto suscettibile alle infezioni.

La prevenzione è la chiave per sbarazzarsi dei peli incarniti

Ora che sai come rimuovere i peli incarniti dalle ascelle, dalle gambe, dalle braccia o dall’inguine, è il momento di prendere provvedimenti per evitare che ritornino.

Ecco alcuni consigli per quando ti depili:

  • Non depilare la pelle a secco con il rasoio, ma invece applica sempre una crema da barba o un gel lubrificante per garantire che la lama scivoli senza problemi
  • Utilizza lamette affilate e cambiale frequentemente
  • Evita di depilarti contro pelo e muovi invece il rasoio nella stessa direzione dei peli
  • Esfolia la pelle prima della rasatura
  • Alla fine, idrata la pelle.

sara-mirodia
Sara Leone
È la super esperta di Mirodia per tutto ciò che riguarda i prodotti biologici, e da sempre studia la combinazione e le interazioni tra i prodotti naturali. Nessuna etichetta sfugge al suo occhio attento, ed è in grado di consigliare il miglior prodotto per ogni tipo di esigenza.

Gli ultimi articoli