mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeVisoCome Fare una Maschera Viso Fai da Te? La Guida Completa

Come Fare una Maschera Viso Fai da Te? La Guida Completa

come-fare-una-maschera-viso-fai-da-te

La maschera viso è uno degli ultimissimi trend nel campo della cosmesi, se ne trovano di ogni tipo e per tutte le esigenze.

Ma chi era già ‘pratica del mestiere’ sa che la scelta migliore è imparare come fare una maschera viso fai da te.

Cosa? Non sapete come fare una maschera viso? Ma è semplicissimo!

La maschera fai da te si prepara con ingredienti naturali che troverete tranquillamente a casa.

Un esempio? Quella con albume per la pelle grassa, o l’illuminante a base di limone!

Insomma, a ogni esigenza la sua maschera, e se non sapete da dove cominciare, ci pensiamo noi!

Perché fare maschere viso naturali

Il mondo della cosmesi si divide tra chi non ha problemi ad acquistare i propri prodotti tra profumerie – fisiche o online – farmacie e anche supermercati, che spesso sono fornitissimi, e chi…no. Gli amanti della cosmesi naturale non oserebbero mai avvicinare alla propria pelle prodotti che non siano al 100% ecobio, tendendo per lo più a procurarseli da soli.

Ma anche senza essere dei puristi, imparare come fare una maschera viso fai da te con degli ingredienti naturali può essere utile:

  • Per variare un po’, nutrendo la pelle con diversi principi attivi, in modo che non si abitui sempre ai soliti prodotti rendendoli di fatto meno efficaci;
  • Per intervenire tempestivamente con una maschera “cuscinetto” nel caso in cui abbiate provato dei nuovi cosmetici e la vostra pelle si sia irritata ma non sappiate ancora a chi dare la colpa;
  • Per quei momenti in cui avete finito la vostra maschera preferita e avete urgenza di coccolare un po’ la pelle del viso;
  • Perché è divertente!

Ecco, siamo certi che ora volete imparare anche voi a preparare maschere fai da te. Nei paragrafi successivi vi illustreremo le più popolari, con una spiegazione dettagliata su come realizzarle. Troverete la maschera con albume per la pelle grassa, la maschera nutriente all’avocado, lo scrub al miele e tanto altro. Curiosi eh? Cominciamo!

Come fare una maschera viso fai da te per restringere i pori, e per un efficace effetto lifting

Cominciamo da una maschera viso fai da te tra le più popolari e facili da realizzare, ovvero quella con albume d’uovo per la pelle grassa. Si tratta di una maschera viso davvero semplice, e utilizzata anche dalle nostre nonne perché non solo pulisce la pelle, ma dona anche un leggero effetto lifting.

In questo caso non ci sono ricette: tutto ciò che dovete fare è separare la chiara dal rosso d’uovo, senza nemmeno sbattere. Questa maschera viso non prevede una ricetta vera e propria, infatti, ma solo una ciotola e un pennello che dovrete utilizzare per stendere una dose generosa di albume sul viso.

Quel che dovete fare al posto della ricetta, invece, è preparare molto bene la pelle del viso con trattamenti come scrub e una detersione profonda, magari bifasica. Questo perché restringere i pori senza averli prima puliti molto bene non sarà molto efficace, se non per farvi venire dei brufoli sottopelle.

Pulite molto bene il viso, quindi, e poi spalmatevi una dose abbondante di albume d’uovo. Lasciate riposare almeno 30 minuti. Man mano che l’albume si secca, sentirete come se il viso tirasse. Non spaventatevi: significa che sta facendo effetto. Il trucco da maestro? Anziché rimuovere la maschera con l’acqua, tiratela via prendendola dai bordi, così che porti via con sé anche le impurità.

molto-bene-il-viso

Bianche come una vera dama con il succo di limone

Che la vitamina C abbia proprietà antimacchia e illuminanti è ormai qualcosa che praticamente nessuno riesce a ignorare. Ogni giorno siamo bombardati di pubblicità su creme con questo specifico principio attivo, tanto che anche chi non ha problemi di macchie solari lo conosce alla perfezione.

Ma, nel dubbio, ricapitoliamo: la vitamina C ha proprietà antimacchia, rende più bianca e luminosa la pelle, ed ha anche un forte potere antiossidante. Cosa significa? Che contrasta i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare e vi mantiene più giovani più a lungo.

Se a questo punto vi state chiedendo come si prepara la maschera fai da te a base di vitamina C, sappiate che sarete ancor più felici di leggere la risposta, perché in questo caso le soluzioni sono davvero numerose e, dobbiamo dirlo, una più comoda e pratica dell’altra.

  • Se avete a portata di mano una vecchia sheet mask usa e getta, potete usarla imbevuta di succo di limone. Lavatela per eliminare i residui del prodotto precedente, e imbevetela di succo di limone appena spremuto (occhio, la vitamina C si ossida facilmente quindi fate in fretta!) dopodiché tenetela sul viso per 20 minuti badando che non arrivi agli occhi.
  • Non siete tipi da sheet mask? Nessun problema. Potete mixare il succo di limone alla vostra crema idratante o, ancora meglio, alla crema che utilizzate per fare la maschera idratante, che di solito è un po’ più densa. Tenetela in posa per il tempo indicato nella maschera et voilà!
  • Amate le soluzioni naturali? Mixate il succo di limone a dello yogurt. Se temete che il composto venga troppo liquido e non rimanga fermo sul viso, aggiungete della farina di avena (vi basta prendere dell’avena e passarla nel mixer) che, in più, avrà un effetto lenitivo. Anche in questo caso lasciate in posa per 20 minuti e via, siete pronte!

Idratare e nutrire con i superfood!

Veniamo ora a una maschera il cui ingrediente principale è il benessere. Ebbene sì, perché la maschera che vi proporremo ha mille proprietà, la principale delle quali è quella di dare alla vostra pelle un extra nutrimento. Ideale se state appena tornando dal mare, o se siete al termine di una settimana lavorativa particolarmente stressante. Il tocco in più? Un profumo super!

Di cosa avete bisogno?

  • Una banana matura
  • Un avocado maturo
  • Yogurt bianco
  • Farina di avena (o avena in chicchi e un frullatore)
  • Olio d’oliva
  • Una ciotola
  • Una forchetta
  • Un pennello (vanno bene anche quelli che si usano per la tinta ai capelli)

Come probabilmente avrete capito leggendo la lista degli ingredienti, si tratta di un tipo di maschera finalizzata a dare alla vostra pelle tutto ciò di cui ha bisogno. L’avena, con le sue proprietà lenitive, interverrà sui radicali liberi e sul generale strato di stress della pelle. Avocado e olio, grazie agli acidi grassi, doneranno un nutrimento extra e combatteranno i radicali liberi.

La banana infine ha un alto potere sia idratante che nutriente, come probabilmente già saprete se siete appassionati di maschere per capelli – a proposito: questa maschera potete metterla anche in testa –, mentre lo yogurt bianco, con le sue leggere proprietà acide, aiuterà i principi attivi a penetrare meglio nella pelle.

avocado

Come fare una maschera viso fai da te con questi ingredienti?

  • Tagliate un quarto di banana e un quarto di avocado – usate i frutti interi se volete approfittare per fare una maschera anche ai capelli, e se avanza qualcosa potete anche spalmare il prodotto sulle mani e mettere dei guanti – e schiacciate tutto con una forchetta. Non usate il frullatore, distruggerebbe le vitamine;
  • Aggiungete un cucchiaino di olio d’oliva. Un cucchiaio se usate i frutti interi;
  • Dosate yogurt e avena: un cucchiaio del primo e un cucchiaino della seconda. Aggiustate poi se il composto vi sembra troppo liquido o troppo solido;
  • Applicate sul viso.

Tempo di posa? Più è, meglio è. Sapete qual è il modo migliore di applicare questa maschera in verità? Applicarla sul viso, poi sui capelli avvolgendoli con della pellicola trasparente, e infine sulle mani coprendole con dei guanti, o sui piedi proteggendoli con la pellicola trasparente. Dopodiché proteggete letto o divano con un asciugamani per non rovinarli e…

Fate un bel sonnellino! Durante il sonno l’organismo “approfitta” per rigenerare la pelle, e quale modo migliore per rigenerarla se non donandole questo extra nutrimento? In più, le proprietà lenitive dell’avena raddoppieranno la loro efficacia durante il sonno. Insomma, vi sveglierete completamente rigenerate. Dopodiché basta una bella doccia da completare con una spruzzata di acqua fredda et voilà, come nuove!

Qualche consiglio finale

In questo articolo vi abbiamo insegnato come fare tre diversi tipi di maschera viso fai da te. Si trattava però solo di esempi, finalizzati a darvi un’idea di come si prepara una maschera viso naturale “tipo” e, soprattutto, come dosare i vostri ingredienti così che la maschera resti ben ferma sul viso e non la troviate colare sul collo e magari sporcare la casa.

A questo punto potete utilizzare tutti gli ingredienti che volete. Sicuramente avrete capito che quelli – come ad esempio l’albume o l’avena – che “tirano” hanno un effetto lifting. Quelli leggermente acidi combattono le macchie e rendono la pelle più luminosa, oltre al limone, un ottimo alleato si dice che sia la papaya. Quelli grassi – sia frutta che olio – nutrono e rendono la pelle più morbida.

Via libera quindi a tutti gli ingredienti che desiderate. E quando si tratta di ammorbidire e nutrire, non limitatevi solo al viso, ma passate la vostra creazione anche sulle mani, sui piedi per combattere i talloni screpolati, sui gomiti e sulle ginocchia, oltre che ovviamente sui capelli.

E ora, godetevi un viso sano e luminoso!

giovanna
Giovanna Costahttps://mirodia.it
Appassionata di cosmesi sin da piccola, tanto da averne fatto il suo percorso non solo di studi, ma anche di vita, a Giovanna Costa dobbiamo nientepopodimeno che l’ideazione di questo blog.

Gli ultimi articoli