mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeVisoCome Fare la Pulizia del Viso a Casa? La Guida Definitiva

Come Fare la Pulizia del Viso a Casa? La Guida Definitiva

come-fare-la-pulizia-del-viso-a-casa

La pulizia del viso è un momento essenziale quando si parla di bellezza e salute della pelle.

Per questo alcuni hanno un appuntamento fisso, magari anche una volta al mese, con un professionista.

Altri invece preferiscono fare la pulizia del viso a casa.

È un ottimo modo per imparare un po’ di manutenzione fatta in casa, magari sfruttando prodotti realizzati in modo naturale.

Già, ma come fare la pulizia del viso a casa?

Come si fa una buona pulizia del viso fai da te, quali sono gli step e i prodotti migliori?

Per rispondere a tutte queste domande, abbiamo preparato un bell’articolo per voi.

Non vi resta che mettervi comodi e continuare a leggere!

L’importanza della pulizia del viso

Ogni giorno la pelle del viso viene a contatto con centinaia di agenti che possono sporcarla e danneggiarla. Dallo smog delle auto fino ai vapori della cucina, passando per germi e batteri che possono anche provocare fastidiose infiammazioni. Questa è una delle ragioni principali per cui si consiglia una pulizia del viso con struccante – o bifasica – tutte le sere prima di andare a letto.

Spesso però, questo non basta. Alcuni agenti, particolarmente quelli contenuti in particelle oleose come nel caso dello smog, tendono a infilarsi molto in profondità all’interno dei pori. E lentamente i pori si riempiono, fino a diventare punti neri, comedoni, brufoli sottopelle e grani di miglio, i caratteristici rigonfiamenti con una piccola punta bianca.

Il risultato è quello di trovarsi una pelle impura e a volte infiammata anche se si passa molto tempo a fare a casa, ogni giorno, una buona pulizia con struccanti e prodotti di qualità. E per questo poi sono in molti a credere che la pulizia del viso vada necessariamente fatta da un professionista e mai in modalità casalinga.

Questo può essere vero in alcuni casi, specie se si tratta di pelli problematiche, ma in generale imparare come fare la pulizia del viso a casa è qualcosa che si fa in pochi minuti e che risolve numerosi problemi. Il risultato è quello di essere in grado di prendersi cura di sé stessi nel modo migliore, e conoscere bene le caratteristiche della propria pelle. Non certo una cosa da poco!

Come fare la pulizia del viso a casa

Siamo certi che a questo punto vi abbiamo convinti e che tutto ciò che volete è imparare a farvi una buona pulizia del viso fai da te. Ebbene, la pulizia del viso a casa si fa più o meno come nei centri estetici, con l’unica differenza che dovete essere voi a dotarvi dei prodotti utili allo scopo. Quali sono? Parliamone subito.

I prodotti di cui non potete fare a meno

  • Uno specchio che ingrandisca, per vedere bene ogni poro;
  • Un prodotto per lo scrub delicato;
  • Una pentola piena di acqua e un asciugamani;
  • Un disinfettante;
  • Il vostro detergente e in generale i vostri prodotti per la cura del viso.

Pulizia del viso step by step

Ora che avete tutto, passiamo a descrivere come fare la pulizia del viso a casa seguendo accuratamente tutti i passaggi.

  • La prima cosa da fare è disinfettare tutti i vostri prodotti, dallo specchio al detergente. Non ha senso procedere alla pulizia del viso se avete a casa oggetti che avete toccato con le mani sporche. Rischiereste solo di spostare i batteri sul viso quando i pori sono più dilatati ed esporti. Il rischio è di procurarvi brutte infiammazioni;
  • Mettete a bollire dell’acqua calda, se preferite usando anche qualche goccia di olio essenziale per darvi un effetto “spa fatta in casa”.
  • Nel frattempo, struccatevi e cercate di detergere la pelle il più possibile con i dischetti, il panno in microfibra, o ciò che usate di solito per struccarvi a casa.
  • Quando l’acqua bolle spegnete il fuoco e mettetevi in prossimità della pentola – non troppo vicini! – con l’asciugamani sulla testa. L’asciugamani deve coprire sia la vostra testa che la pentola, impedendo al vapore di uscire. Cercate di rimanere in posizione dai 15 ai 20 minuti.

acqua-calda-viso

Il vapore è fondamentale per la pulizia del viso, perché agisce sia come dilatatore dei pori che per ammorbidire la pelle. In questo modo potrete intervenire sui pori in modo più delicato, e la vostra pulizia casalinga diventerà ancor più benefica.

  • Ora che la vostra pelle è morbida come piace a voi, posizionatevi davanti allo specchio. Cominciate dalle aree più problematiche, ossia le guance. Muovendovi dagli zigomi verso l’interno, individuate tutti i punti neri ed esercitate una leggera pressione finché tutto il sebo non sarà venuto fuori. Purtroppo, anche se vi dicono sempre di non strizzare i brufoli, per i punti neri è l’unica soluzione.
  • Una volta finito con le guance, passate al naso, un’altra zona piena di pori che tendono a creare punti neri, come saprete sicuramente se non si tratta della vostra prima pulizia del viso. Andate sulle due narici e poi sulla punta. Come pulire bene quest’area? Semplicemente esercitando una maggiore pressione.

Con la punta del naso e con le narici dovete, infatti, avere una maggiore pazienza. Se temete che la noia vi colga, approfittate del fatto che state facendo la pulizia del viso a casa e mettete la vostra musica preferita, un podcast, o perché no, accendete la tv. L’importante è che dedichiate il giusto tempo al naso.

  • Passiamo ora alle altre due aree della zona T, che sono le più interessate dalla pulizia del viso. Come saprete, esse sono il mento – anch’esso ricco di punti neri – e la fronte. Nel caso della fronte il problema sono, tendenzialmente, i grani di miglio e i brufoli sottopelle, che però non possono essere trattati con la pulizia del viso, né a casa né in salone, ma richiedono prodotti specifici.
  • Controllate ora le altre aree, quelle con una produzione sebacea inferiore. Approfittate della pulizia del viso a casa per concentrarvi su questi punti che di solito vengono trascurati. Puliti? Bene, avete finito la parte più faticosa della vostra pulizia del viso!

Come trattare il viso dopo la pulizia

Credete ormai di sapere tutto sull’argomento? Eh eh: no. Avete sicuramente fatto la gran parte del lavoro, ma c’è ancora molto da fare. Per prima cosa, dovete completare la rimozione delle impurità. Utilizzate uno scrub specifico per il viso: è più delicato e ha dei microgranuli che si adattano perfettamente ai pori andando a catturare e rimuovere i residui di sebo.

Potete farvi anche uno scrub naturale a casa utilizzando zucchero e miele che, oltre a pulire la vostra pelle, la nutriranno rendendola liscia e luminosa. Alcuni, per una pulizia ulteriore, hanno rubato un segreto alle guru di bellezza coreane e applicano sul viso l’acqua frizzante, sostenendo che le bollicine imprigionino le impurità. Dal momento che siete a casa, sicuramente tentar non nuoce, no?

A questo punto approfittate dell’avere i pori dilatati e la pelle morbida e particolarmente ricettiva per applicare una maschera. È una fase fondamentale non solo per nutrire la pelle quando è più esposta, ma anche per ripristinare il suo naturale film idrolipidico. Inoltre, dopo tanta fatica per la pulizia del viso, è un buon modo per prendervi una pausa. Sdraiatevi sul divano di casa come fosse una spa casalinga.

Trascorsi 20 minuti, spalmate i residui della maschera e rimuovete quello che la vostra pelle non riesce ad assorbire. Ora è il momento di restringere i pori. Per farlo potete usare un tonico, ma ci sono anche ottimi rimedi di tipo naturale per fare un buon lavoro se non amate i prodotti cosmetici classici, come ad esempio l’acqua ossigenata o l’alcool. Date un boost a questa fase usando acqua fredda, dall’effetto astringente.

pulizia-del-viso-a-casa

Qualche consiglio finale

Complimenti! Ora si che sapete come fare la pulizia del viso a casa! Non vi resta che acquisire i trucchi degli esperti per una pulizia del viso perfetta senza danneggiare la pelle. Della necessità di disinfettare bene tutto abbiamo già parlato, cosa resta quindi?

Per prima cosa, le unghie. Come tutti sappiamo, quando si hanno le unghie anche solo leggermente lunghe viene naturale utilizzarle, specie se si tratta di pulizia del viso fai da te. Unghie e punti neri a volte ci sembrano fatti gli uni per gli altri, vero? Ebbene, non è così. Dovete fare uno sforzo e usare solo i polpastrelli, o finirete per procurarvi delle micro lesioni che potrebbero diventare brutte cicatrici.

Inoltre, scegliete con cura i vostri prodotti. Anche se la vostra pulizia del viso non è completamente naturale come quella di chi usa solo zucchero e miele, dovete in ogni caso evitare prodotti comedogenici, come quelli a base di siliconi. Diversamente andreste a “tappare” i pori subito dopo averli liberati.

Infine, prendetevi il vostro relax. Vi siete impegnati a imparare qualcosa di utile come il fare la pulizia del viso a casa: sfruttate questo know how per dedicare a voi stessi delle coccole in più. Procedete lentamente, e usate il tempo per applicare tutti i prodotti e le maschere che volete.

E ora, godetevi una pelle perfetta!

giovanna
Giovanna Costahttps://mirodia.it
Appassionata di cosmesi sin da piccola, tanto da averne fatto il suo percorso non solo di studi, ma anche di vita, a Giovanna Costa dobbiamo nientepopodimeno che l’ideazione di questo blog.

Gli ultimi articoli