lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeCapelliCome Fare le Trecce Attaccate alla Testa? La Guida Definitiva

Come Fare le Trecce Attaccate alla Testa? La Guida Definitiva

come-fare-le-trecce-attaccate-alla-testa

Se stai cercando un modo semplice per cambiare il tuo look, le trecce sono un’ottima opzione grazie alla loro incredibile versatilità.

Ne esistono di molti tipi diversi, e alcune alternative si possono realizzare sia sui capelli lunghi che su quelli corti e si adattano sia allo stile casual che a quello più formale.

Ecco perché abbiamo deciso di scrivere un articolo su come si fanno le trecce attaccate alla testa, per cercare di spiegare in cosa consistono e, naturalmente, la procedura per realizzarle passo dopo passo.

Come fare le trecce attaccate alla testa?

Un primo passo prima di iniziare a intrecciare i capelli è quello di lavarli e districarli alla perfezione, possibilmente con un pettine a setole larghe per non stressarli troppo. Poi, occorre lasciarli asciugare, naturalmente o con l’aiuto di un asciugacapelli.

Ed ecco una delle parti più importanti: decidere che tipo di treccia vuoi realizzare! Per questo devi considerare l’occasione: vuoi raccogliere i capelli per un allenamento o stai andando a una festa elegante? In ogni caso, la decisione è tua, quindi scegli ciò che meglio si adatta al tuo stile.

Ecco come eseguire le alternative più popolari.

Trecce cucite alla francese, ideali per uomini e donne

Cominciamo con una delle tipologie più semplici che consiste in una serie di treccine che si uniscono fra loro e restano completamente attaccate alla testa. Vuoi sapere come si fanno? Anche se è necessaria un po’ di pratica per farle sembrare impeccabili, la procedura da eseguire è molto semplice:

  1. Separa i capelli in diverse sezioni, tracciando una linea dal viso alla nuca (lo spessore dipenderà dalla dimensione che preferisci per le trecce).
  2. Prendi una delle sezioni e dividi i capelli più vicini al viso in altre tre sezioni.
  3. Passa una delle ciocche laterali sotto quella centrale.
  4. Ripeti con l’altra.
  5. Continuare a incrociare le ciocche laterali sotto a quella centrale per creare la treccia.
  6. Man mano che vai avanti, raccogli altri capelli dalla stessa sezione e aggiungili alla treccia principale, per darle spessore.
  7. Continua finché non avrai finito con tutti i capelli e fissali con un elastico.

NOTA: non staccare le mani dalla testa mentre esegui le trecce, per fare in modo che non si allentino.

Treccine africane

Questa è un’altra fra le principali tipologie di trecce attaccate alla testa, e consiste fondamentalmente in una serie di treccine molto sottili che iniziano alla base del cuoio capelluto.

Se vuoi capire come si fanno le treccine africane, ti basta seguire questi passaggi:

  1. Con l’aiuto di un pettine a coda di topo, dividi i capelli in due parti, tracciando un arco da un orecchio all’altro.
  2. Separa ogni sezione in tre (o più) sottosezioni uguali.
  3. Prendi la prima sezione dal basso e dividila secondo lo spessore che desideri per la treccina da preparare.
  4. Metti un po’ di gel alla base dei capelli, vicino alla testa, e separali in tre ciocche.
  5. Incrocia successivamente i lati sotto a quello centrale.
  6. Continua a eseguire la procedura su tutta la lunghezza della sezione.
  7. Chiudi con un elastico o con una decorazione a tua scelta.
  8. Ripeti con il resto dei capelli.

NOTA: alcune persone usano talvolta aggiungono delle extension mentre fanno le treccine africane per dare loro più volume.

trecce-attaccate-alla-testa

Treccia a fascia

Come suggerisce il nome, questo tipo di treccia assomiglia all’indossare una fascia, ma è fatta con i tuoi stessi capelli. È una scelta popolare, in quanto si adatta sia alle ragazze giovani che agli adulti, inoltre sta benissimo con sia le acconciature sciolte che con quelle raccolte.

Quindi, se vuoi imparare come fare le trecce attaccate alla testa con lo stile a fascia, puoi iniziare da questa procedura:

  1. Separa i capelli da un orecchio all’altro e sposta quelli restanti.
  2. Inizia prendendo tre ciocche vicino a un orecchio e intrecciandole, mantenendo la treccia vicino alla testa.
  3. Man mano che vai avanti, integra le ciocche di capelli che vanno verso la fronte, e noterai che la treccia diventa sempre più larga.
  4. Assicurati che la treccia sia fissata all’indietro in modo che non vada a coprire la fronte.
  5. Continua in questo modo fino a raggiungere l’altro orecchio e lega l’estremità con un elastico.
  6. Se vuoi, puoi allentare un po’ la treccia per darle un aspetto più morbido.

Altri tipi di trecce

Speriamo che con la nostra piccola guida su come fare le trecce attaccate alla testa ti abbia aiutato a imparare a eseguire le acconciature più popolari, tuttavia, se nessuno degli stili di cui sopra ti ha convinto, ecco due ultime opzioni. Siamo certi che ti piaceranno.

Se vuoi una treccia singola, prova la treccia olandese!

La treccia olandese presenta una treccia spessa che attraversa la testa dalla fronte alla fine dei capelli.

Per realizzarla, segui queste istruzioni.

  1. Prendi tre ciocche spesse in cima alla testa.
  2. Passa ogni ciocca laterale al centro, incrociandola sotto la ciocca centrale.
  3. Aggiungi i capelli alla ciocca laterale e torna a incrociarli al di sotto.
  4. Ripeti la procedura sull’altro lato.
  5. Continua a intrecciare e ad aggiungere capelli, fino a raggiungere la fine della testa.
  6. Fissa l’estremità con un elastico.

NOTA: in questo tipo di treccia, si aggiungono ciocche spesse per dare volume e alla fine si possono anche leggermente spettinare per dare un tocco di morbidezza.

treccine-olandese

Come fare le trecce da boxer

Questo stile consiste fondamentalmente in due trecce olandesi simmetriche attaccate alla testa.

La procedura è molto simile alla precedente:

  1. Dividi i capelli esattamente a metà.
  2. Prendi tre ciocche molto sottili da una delle sezioni.
  3. Comincia a intrecciarle.
  4. Aggiungi altre ciocche sottili mentre le intrecci, tenendolo vicine alla testa.
  5. Dopo aver intrecciato tutti i capelli, legali con un elastico.
  6. Ripeti nell’altra sezione.
giovanna
Giovanna Costahttps://mirodia.it
Appassionata di cosmesi sin da piccola, tanto da averne fatto il suo percorso non solo di studi, ma anche di vita, a Giovanna Costa dobbiamo nientepopodimeno che l’ideazione di questo blog.

Gli ultimi articoli