lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeCapelliCos'è il Decapaggio per Capelli? La Guida Definitiva

Cos’è il Decapaggio per Capelli? La Guida Definitiva

decapaggio-capelli

Se avete già provato in passato a tingere i vostri capelli, saprete già che c’è un piccolo inconveniente: rimuovere in modo permanente la tintura applicata in precedenza.

I prodotti da utilizzare affinché i capelli tornino al loro stato naturale sono molto aggressivi e possono danneggiare il cuoio capelluto e la struttura del capello.

La buona notizia è che questo non accade con i prodotti per decapaggio.

Volete sapere che cos’è il decapaggio per capelli?

Continuate a leggere!

Siamo sicuri che con i consigli giusti riuscirete ad otterrete i risultati sperati senza danneggiare i vostri bellissimi capelli.

Che cos’è il decapaggio per capelli

Il decapaggio è una tecnica per schiarire i capelli, tono su tono. In sostanza, consiste nello schiarire il colore dei capelli in modo uniforme di un certo numero di tonalità. In questo modo, i pigmenti vengono gradualmente rimossi, minimizzando i danni arrecati ai capelli.

Se si confrontano i capelli prima e dopo il decapaggio, si nota un’incredibile differenza. Inoltre, è possibile mantenere la colorazione come si desidera, senza danneggiare in modo significativo il cuoio capelluto. Tuttavia, tenete presente che questa tecnica può essere eseguita solo su capelli colorati, ad esempio un decapaggio su capelli rossi.

Il decapaggio fatto in casa è sicuramente molto efficace quando si vuole ottenere un colore omogeneo e uniforme. Per di più, il trattamento è anche utile se si vuole preparare la base per i giochi di colore da effettuare sui capelli, come il balayage o lo shatush.

Inoltre, i prodotti per la decolorazione sono ideali quando i capelli sono stati tinti più volte. Quindi, anche se ci sono residui e pigmenti di tinture precedenti, con questo metodo vengono rimossi tutti. In questo senso, il decapaggio “pulisce” i capelli e lascia agire le nuove tinture, permettendovi di ottenere dei capelli dal colore uniforme.

Il decapaggio dei capelli è utilizzato anche dai professionisti, soprattutto quando il colore ottenuto dopo la tintura non è quello che ci si aspettava o quando si ottengono riflessi indesiderati: questa tecnica di decolorazione è una vera e propria alleata di bellezza!

Quali sono i tipi di decapaggio

Ora che sapete che cos’è il decapaggio per capelli, dovete considerare che esistono diversi tipi di decapaggio, che variano a seconda del risultato che desiderate ottenere per i vostri capelli.

La caratteristica distintiva dei tre tipi di decapaggio è l’intensità del risultato ottenuto. Ma vediamo insieme di cosa stiamo parlando:

  • Decapaggio leggero o light: è ideale per i capelli danneggiati, sottili e delicati. In questo caso, i capelli vengono schiariti di 1 o 2 toni.
  • Decapaggio medio: si utilizza su capelli normali, che non presentano particolari problemi. Il decapaggio medio consente di ottenere una schiaritura di 3 o 4 toni.
  • Decapaggio Forte: è adatto a capelli spessi e molto robusti. In questo caso si ottiene una schiaritura di 7 o 8 toni.

Tenete presente che, sebbene sia possibile effettuare un decapaggio in casa da soli, è sempre meglio consultare un professionista per valutare bene la vostra situazione. Vi consiglieranno il tipo di decapaggio ideale in base al vostro tipo di capelli e ai risultati che desiderate ottenere.

È importantissimo non trascurare questa raccomandazione per prevenire effetti indesiderati! Solo un parrucchiere esperto sarà infatti in grado di dirvi a quanto stress possono essere sottoposti i capelli, che si tratti di capelli neri o di altre tonalità.

Tenete presente che il decapaggio comporta l’apertura della cuticola per far passare il prodotto che elimina i pigmenti. Pertanto, se si sceglie il tipo sbagliato, la vostra chioma potrebbe subire molti danni.

il-decapaggio-per-capelli

Quando si fa il decapaggio

Se colorate i vostri capelli abitualmente, gli esperti consigliano di fare regolarmente il decapaggio per pulire la struttura dei capelli. Questa tecnica rafforza i capelli, rimuove i residui di pigmento ed evita spiacevoli sorprese in futuro.

Inoltre, si consiglia di decapare i capelli in casa se dopo la tintura si è ottenuta una tonalità che non si desiderava, o se compaiono riflessi che non dovrebbero esserci. Quando confronterete i capelli prima e dopo il decapaggio, vi accorgerete quanto diventino sani e forti se curati correttamente.

Qual è la differenza tra decapaggio e decolorazione

Giunti a questo punto avrete ormai capito che cos’è il decapaggio, ma non abbiamo ancora definito cosa sia la decolorazione. In realtà, la decolorazione è un processo chimico che si basa sull’uso del perossido di idrogeno in diverse concentrazioni. In pratica, questo trattamento agisce sui pigmenti dei capelli per attenuarne la colorazione.

Mettiamo le cose in chiaro: c’è una grande differenza tra decolorazione e decapaggio. Anche se purtroppo molto spesso questi termini vengono usati come sinonimi, in realtà si tratta di due tecniche del tutto opposte: la decolorazione agisce direttamente sulla struttura dei capelli per schiarirli, mentre il decapaggio agisce solo sulle tinture artificiali applicate in precedenza.

In altre parole, quando si decolorano i capelli, si cambia completamente la loro struttura. Il decapaggio, invece, elimina i metalli pesanti e le altre sostanze derivate da tinture precedenti e schiarisce il colore senza ricorrere ad alti livelli di perossido di idrogeno (che danneggia i capelli).

Tuttavia, la decolorazione è necessaria se si vuole cambiare radicalmente il colore dei capelli. Ad esempio, se si vuole passare da un castano scuro a un biondo platino. In questo caso, dopo il decapaggio, i capelli biondi non raggiungerebbero la tonalità desiderata, poiché la tecnica non influisce sul colore naturale dei capelli.

Naturalmente, se non avete intenzione di fare un cambiamento così brusco, è preferibile chiedere a un professionista come si fa il decapaggio sui capelli, in quanto si tratta di un processo meno dannoso per il cuoio capelluto e la struttura dei capelli. Ricordate infine che è possibile anche effettuare un decapaggio sui capelli rossi e di altre tonalità, sia scure che chiare.

A chi è consigliato il decapaggio

Ora che conoscete la differenza tra decapaggio e decolorazione, vi chiederete a chi è consigliato per questo tipo di procedura. Ecco a voi un elenco di casi possibili:

  • È ideale quando sui capelli è stata applicata una tintura sbagliata e, naturalmente, si desidera rimuoverla.
  • È utile se dopo la tintura compaiono riflessi indesiderati.
  • È una buona opzione per chi desidera una tonalità meno intensa rispetto a quella dei propri capelli.
  • È utile come base quando si vuole dare enfasi a una colorazione successiva, per ottenere una schiaritura leggera e conforme alla tonalità scelta. In questo modo si ottiene un tocco in più di naturalezza, vivacità e luminosità che la tintura da sola non fornisce.
  • È eccellente quando si sono applicate molte tinture nel corso della vita, che maltrattano i capelli a causa dei residui chimici. In questo senso, il decapaggio ripulisce i pigmenti rimasti da precedenti occasioni, senza intaccare la struttura dei capelli.

Come fare il decapaggio a casa

Sia che vogliate fare un decapaggio sui capelli biondi, sia che stiate cercando un prodotto per il decapaggio dei capelli neri, ecco come si fa il decapaggio sui capelli per decolorare professionalmente la vostra chioma a casa. Mi raccomando, seguite queste istruzioni alla lettera per ottenere i risultati desiderati!

  • Per cominciare, è bene che il prodotto acquistato per il decapaggio dei capelli fatto in casa sia corredato di istruzioni per l’uso.
  • Leggetele quindi con attenzione e seguite le indicazioni passo dopo passo.
  • In generale, ciò che si deve fare è unire i due liquidi inclusi nella confezione per formare il prodotto che si intende applicare.
  • Applicate, quindi, la miscela sui capelli aiutandovi con una spazzola.
  • Lasciate quindi il prodotto in posa da 20 a 40 minuti prima di risciacquare con abbondante acqua.
  • Tenete presente che il tempo di applicazione dipende dalla tonalità che desiderate ottenere. Bisogna anche considerare il tipo di decapaggio che si sta facendo, come abbiamo spiegato sopra.
  • Inoltre, non dimenticate che più a lungo il prodotto rimane sui capelli, più questi diventano chiari. Di conseguenza, esistono alcuni rischi. Quindi fate molta attenzione o rivolgetevi a un professionista!

fare-il-decapaggio-a-casa

Cosa fare dopo il decappaggio

Abbiamo già spiegato che il decapaggio, rispetto alla decolorazione, è un trattamento meno invasivo e più benefico per i capelli. Tuttavia, al termine dell’applicazione, è normale che i capelli diventino porosi e delicati, quindi fate molta attenzione!

In questo senso, dopo aver applicato un trattamento decapante sui capelli, è necessario applicare maschere nutrienti, idratanti e ricostruttive per dare ai capelli le vitamine di cui hanno bisogno. Questo aiuta a dare loro forza, lucentezza e a chiudere le squame che compaiono a causa del trattamento.

Si raccomanda di seguire le istruzioni di un parrucchiere professionista. Se lo fate a casa, vi suggeriamo di applicare le maschere nutrienti almeno una volta a settimana per ottenere il risultato desiderato. Il risultato sarà sorprendente!

NOTA: se i vostri capelli sono eccessivamente deboli o fragili, è meglio utilizzare un’altra tecnica meno abrasiva. Per saperne di più, consultate un professionista per ricevere tutte le raccomandazioni in base al vostro tipo di capelli.

Domande frequenti

Vi abbiamo già spiegato e dato le indicazioni necessarie per imparare a decapare i capelli, quindi probabilmente sarete già degli specialisti in questo!  Se avete ancora qualche dubbio in merito, vi lasciamo una sezione di domande frequenti che potrebbero esservi utili.

Il decapaggio rovina i capelli?

È normale avere un po’ di timore nei confronti di nuove tecniche e trattamenti, soprattutto quando si tratta di capelli. Tuttavia, un buon parrucchiere dovrebbe sempre consigliare ciò che è meglio per i capelli prima di ricorrere a sostanze chimiche dannose, che vi permettono di ottenere il risultato desiderato a scapito, però, della salute dei capelli. Ma tranquilli, il decapaggio non rientra in questa categoria, poiché, se fatto bene, non rovina i capelli!

A differenza di altri prodotti contenenti sostanze chimiche abrasive, il decapaggio rimuove i pigmenti delle tinte precedenti senza danneggiare la struttura dei capelli. Inoltre, questa tecnica conferisce lucentezza e naturalezza, caratteristiche che altri trattamenti non forniscono.

Quanto costa il decappaggio dal parrucchiere?

Se avete scelto di fare il decapaggio per capelli in un salone professionale, fidatevi, non vi pentirete affatto del risultato: farla da un professionista è meglio che sperimentare con i vostri capelli a casa. Tuttavia, tenete presente che ha un costo non poco rilevante.

La verità è che non esiste un importo esatto per il decapaggio. Il costo, infatti, può variare in base alla quantità di capelli da trattare (qualche ciocca o intera capigliatura).

Inoltre, occorre considerare i diversi tipi di decapaggio. In altre parole, la tonalità di schiaritura dei capelli che si desidera ottenere. Più tonalità si desidera attenuare, più costoso sarà il trattamento.

Ricordate, infine, che i parrucchieri possono anche applicare prodotti nutrienti di altissima qualità, il che aggiunge valore al costo.

Quanto deve stare in posa il decapaggio?

In generale, si consiglia di lasciare agire il prodotto per 20-40 minuti. Oppure secondo le istruzioni del prodotto per il decapaggio.

Tuttavia, ricordate che ci sono diverse tonalità di capelli che si possono raggiungere, quindi è necessario controllare ogni 10 minuti come procede la depigmentazione. Naturalmente, non vogliamo che si vada oltre la tonalità desiderata, quindi fate attenzione.

Un altro buon suggerimento è quello di rivolgersi a un professionista che sarà in grado di valutare il tipo di capelli, il prodotto acquistato e il tempo di posa ideale prima di risciacquarlo con acqua.

Quali sono i migliori prodotti per il decapaggio?

Nel settore esistono innumerevoli prodotti per il decapaggio altamente raccomandati. Naturalmente esistono anche prodotti scadenti che mescolano insieme decapaggio e decolorazione e che contengono quantità molto elevate di perossido di azoto. Fate attenzione, questi prodotti sono assolutamente da evitare!

Per questo motivo è meglio fissare un appuntamento con un parrucchiere per farsi consigliare il prodotto più adatto ai cambiamenti che si vogliono ottenere. È anche il modo migliore per personalizzare il risultato in base al proprio tipo di capelli.

Tuttavia, ecco quali sono secondo noi i migliori prodotti per decapaggio che non dovrebbero mancare nella vostra lista:

  • Revlon Professional Colour Remover
  • Dikson – Shampoo decapante scaricacolore
  • L’Oréal Colorista – Kit rimuovi colore
  • Colour B4 Extra – Prodotto per la rimozione della tintura
  • Schwarzkopf Igora – color remover

Gli ultimi articoli