lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeModaCome Eliminare le Tarme dai Vestiti - La Guida Completa

Come Eliminare le Tarme dai Vestiti – La Guida Completa

Come-Eliminare le-Tarme-dai-Vestiti

I vestiti di lana, cotone o seta sono solitamente molto morbidi e confortevoli da indossare, ma, ahinoi, per le tarme rappresentano il più prelibato dei cibi.

Prendersi cura dei nostri vestiti può essere quindi una vera e propria sfida, ancor più quando dobbiamo fare i conti fastidiosi insetti che mangiano i vestiti rovinandoli.

Siete alle prese con questi fastidiosi insetti e volete sapere come si possono eliminare le tarme dai vestiti?

Bene, allora continuate a leggere!

Vi forniremo una spiegazione dettagliata in merito e vi daremo dei preziosi consigli per eliminare le tarme dal vostro guardaroba.

Perché appaiono le tarme sui vestiti

Le tarme non godono di una buona reputazione, soprattutto perché sono insetti noti per mangiare i vestiti. Possono persino mangiare il legno dei mobili. Tuttavia, non tutti gli armadi offrono a queste piccole creature un ambiente favorevole dove proliferare.

Queste piccole creature, infatti, compaiono per motivi specifici. Quindi, se non sapete perché si formano le tarme negli armadi, possiamo dirvi che ciò avviene a causa dell’umidità, dell’incuria e del disordine.

Poiché sono questi i tre fattori che attraggono maggiormente le tarme, è importante tenere sempre puliti i cassetti e gli armadi. Questo semplice passaggio è uno dei modi più efficaci per evitare che compaiano in casa e che rovinino i vostri amati maglioni.

Come eliminare le tarme dai vestiti

Temete che il vostro armadio sia pieno di tarme dei vestiti e state cercando un modo per liberarvene? Tranquilli, vi spieghiamo noi cosa fare!

Prima di iniziare è necessario assicurarsi di portare a compimento alcuni passaggi preliminari. In particolare, il passaggio fondamentale è analizzare l’ambiente per individuare l’effettiva presenza in casa e nel guardaroba di tarme dei vestiti, come riconoscerle, facendo attenzione a non confonderle con altri insetti.

Fase 1: Ispeziona

In questa fase è necessario controllare accuratamente ogni capo presente nel vostro guardaroba. Cercate eventuali danni, buchi o larve nei vestiti.

Se vi rendete conto che questo fastidioso insetto ha effettivamente invaso il vostro armadio, passate alla seconda fase di questa guida. Tuttavia, prima di procedere, è importante verificare se sono presenti solo in un punto o se si sono diffusi in altre aree della casa.

Fase 2: Pulisci

Se notate che l’indumento su cui avete trovato gli insetti può ancora essere recuperato, usate una spazzola per rimuovere gli insetti dall’indumento e conservatelo in un sacchetto di plastica. Si può anche utilizzare un contenitore con coperchio.

Successivamente, è necessario avviare un processo di pulizia intensivo. A tal fine, si consiglia di utilizzare particolari solventi per lavare l’indumento a secco. In seguito, è utile anche lavare accuratamente gli indumenti in lavatrice per debellare definitivamente l’insetto.

Allo stesso modo, è possibile eliminare le tarme e le uova di tarma dai vestiti congelando gli indumenti che ne sono invasi. Basta metterli in un sacchetto e poi in freezer per una settimana.

Più a lungo li lascerete in congelatore, migliore sarà il risultato. Se, infatti, il capo non viene lasciato in congelatore abbastanza a lungo, l’insetto potrebbe non morire.

Anche il calore può eliminare le tarme dagli indumenti. Tuttavia, per ottenere un risultato efficace, la temperatura deve essere superiore a 50 gradi e il lavaggio deve essere più lungo di 30 minuti.

Fase 3: Proteggi

Dopo aver debellato le tarme e le loro uova, è necessario proteggere i vestiti per evitare una reinfestazione.

Pertanto, se avete preso i vestiti dalla tintoria, rimuovete la plastica protettiva per evitare che ingialliscano. Se preferite proteggere i vostri capi, vi consigliamo di utilizzare dei sacchetti ermetici.

È possibile eseguire il processo di riscaldamento o congelamento anche sui vestiti che non si indossano frequentemente, per distruggere eventuali insetti. Poi rimetteteli nel guardaroba.

Infine, potete aiutarvi con una trappola per insetti a feromoni, che vi aiuterà tenere sotto controllo l’eventuale presenza di insetti nel vostro guardaroba, in quanto attira e cattura i maschi di questa specie.

Rimedi naturali per eliminare le tarme dai vestiti

Se le soluzioni di cui sopra non sono sufficienti, ci sono alcuni rimedi naturali a cui potete ricorrere se siete alla ricerca di modi naturali per eliminare le tarme dai vestiti. Tuttavia, prima di utilizzare questi trattamenti, ricordatevi di controllare bene i vostri capi e di pulirli adeguatamente.

Lavanda

Oltre ad avere un aroma ricco e molto piacevole, la lavanda serve a tenere lontane le tarme dai nostri armadi. Per questo motivo, utilizzate i fiori secchi e create delle bustine da mettere nei cassetti insieme ai vestiti. Potete anche usare l’olio essenziale di lavanda per impregnare leggermente gli indumenti più vulnerabili.

Lavanda-vestiti

Cannella

Anche la cannella può essere molto efficace per tenere lontano questo parassita dai vestiti e dal guardaroba.

Potete usare sia la cannella in polvere che le stecche di cannella. Potete mettere le stecche di cannella direttamente nei cassetti insieme ai vostri indumenti più vulnerabili. Se invece scegliete di utilizzare la cannella in polvere, è consigliabile utilizzare bustine o contenitori con fori che permettano al profumo della spezia di fuoriuscire.

Alloro

L’alloro è un altro prodotto naturale che può essere utilizzato per tenere lontane le tarme dai vostri vestiti. Per utilizzarlo, si consiglia di fare dei sacchettini con le sue foglie e di metterli all’interno dell’armadio o dei cassetti.

Le foglie possono essere utilizzate sia fresche che essiccate, l’importante è che mantengano il loro profumo. L’odore di questa pianta terrà lontane le tarme. Tuttavia, assicuratevi di cambiare i sacchetti e di utilizzare foglie fresche ogni 2 o 3 mesi.

Acqua e aceto

L’aceto può essere l’alleato perfetto per pulire i vestiti ed eliminare le tarme. Inoltre, il suo utilizzo è molto semplice e non richiede particolari attenzioni.

Per usarlo, basta mescolarlo con acqua e lavare i vestiti con la soluzione ottenuta. Dopo di che dovrete lavare di nuovo i vostri capi in modo normale, con il vostro solito detersivo.

Olio di cedro

Anche il cedro può essere utile per la lotta contro le tarme. Potete usarlo come l’alloro, la cannella e la lavanda e realizzare delle piccole bustine da inserire nei cassetti con i vostri vestiti.

In alternativa, potete usare dell’olio essenziale di cedro: il suo odore legnoso, durevole e intenso vi aiuterà non solo a profumare l’armadio ma anche a tenere lontane le tarme. Tutto ciò che dovrete fare sarà versarne un paio di gocce su del materiale assorbente. Un semplice pezzo di stoffa o dei sacchettini in tessuto andranno più che bene. Posizionato quindi dentro l’armadio e nei cassetti e voilà! Ciao, ciao tarme!

Scorze di agrumi

L’odore delle bucce di arancia e limone possono aiutare a tenere lontane le tarme dai vestiti. Per eliminare le tarme dall’armadio basta mettere le bucce di questi frutti in bustine e tenerle nell’armadio accanto ai vestiti.

Tuttavia, è necessario cambiare spesso il sacchetto e sostituire le vecchie scorze con scorze fresche quando si nota che l’odore non è più così evidente o scompare.

Chiodi di garofano

Siete disperati e non sapete come uccidere le tarme della lana? Bene, questo ultimo rimedio naturale farà sicuramente al caso vostro!

Grazie al loro profumo intenso e aromatico, i chiodi di garofano sono efficaci per respingere e debellare tarme e altri insetti. Per l’uso, mettetene una piccola quantità all’interno di sacchettini di stoffa e posizionateli nei cassetti, negli armadi e accanto ai vestiti.

chiodi-di-garofano-vestiti

Altre alternative per eliminare le tarme dai vestiti

Se vi state ancora chiedendo come eliminare le tarme dai vestiti con prodotti specifici, ecco alcune soluzioni più aggressive per farlo. Tuttavia, ci sono alcune precauzioni da prendere.

Insetticidi

Sebbene efficaci, gli insetticidi sono dannosi per l’ambiente e, in alcuni casi, per la salute.

Non è quindi consigliabile utilizzare questi prodotti fin dall’inizio, ma di ricorrervi solo quando la presenza di tarme sugli indumenti è già molto evidente.

Si noti che questo tipo di prodotto è spesso tossico e può scatenare reazioni avverse come, ad esempio, irritazione della pelle o delle vie respiratorie. Inoltre, per ridurre l’impatto che può avere sull’organismo, questo prodotto dovrebbe essere utilizzato di giorno, in modo che i vestiti e la stanza siano ben ventilati.

Sostanze repellenti

Anche i repellenti fanno parte dei trattamenti specifici per debellare le tarme. Ma, anche in questo caso, fate attenzione in quanto alcuni prodotti possono contenere elementi dannosi per l’organismo.

Tuttavia, va notato che esistono anche alcuni prodotti di questo tipo molto salutari e totalmente biologici.

Palline di naftalina

Indubbiamente, questo è l’ultimo trattamento a cui ricorrere, poiché è altamente dannoso per la salute.

Se dovete usare questa sostanza, evitate che i bambini e gli animali domestici entrino in contatto diretto con essa.

L’ideale sarebbe riuscire a risolvere la situazione utilizzando i trattamenti indicati all’inizio, in modo da non dover ricorrere ad alternative potenzialmente dannose.

Consigli per evitare le tarme

Se state cercando su Google i consigli migliori e più efficaci per capire come debellare le tarme dai vestiti, siete nel posto giusto. I trattamenti che abbiamo condiviso con voi nella parte iniziale di questa guida vi aiuteranno a eliminare e prevenire la presenza di tarme nei vostri guardaroba.

Tuttavia, abbiamo alcuni consigli finali per evitare che questo parassita infesti il vostro guardaroba:

  • Evitate di tenere finestre, porte e tende aperte per lunghi periodi di tempo in estate. Tenete presente che si tratta di insetti che hanno bisogno di luce, anche se possono riprodursi anche in spazi bui.
  • Usate delle zanzariere per una maggiore protezione.
  • Mantenete gli abiti puliti, asciutti e in ordine dopo ogni cambio di stagione.
  • Controllate i vestiti e pulite frequentemente armadi e cassetti, per assicurarvi che non ci siano tracce di umidità.
  • Lavate gli indumenti vulnerabili (come lino e cotone) ad alte temperature, per eliminare eventuali larve di tarme.

Gli ultimi articoli