sabato, Dicembre 3, 2022
HomeCorpoCome Eliminare i Porri dalle Mani: i Rimedi della Nonna

Come Eliminare i Porri dalle Mani: i Rimedi della Nonna

come-eliminare-i-porri-dalle-mani-i-rimedi-della-nonna

Molti di noi si preoccupano quando notano un’escrescenza nella pelle che prima non c’era, soprattutto se appare in una zona molto visibile, come il viso.

In questi casi, il nostro suggerimento è di trovare un modo per eliminarla, nel minor tempo possibile e, se possibile, senza investire troppo denaro.

E se si tratta di una verruca comune o porro della pelle, fortunatamente, ci sono molte opzioni naturali che possono aiutare, quindi in questo articolo ti spiegheremo come eliminare i porri con i rimedi della nonna.

Cosa sono le verruche?

Le verruche sono piccole protuberanze sulla pelle causate dall’infezione del Papilloma Virus Umano (HPV).

Probabilmente ne hai sentito parlare come di una malattia trasmessa sessualmente, ma ne esistono più di 150 tipi diversi, e solo alcune di esse si diffondono attraverso il contatto intimo.

Infatti, i ceppi dei virus che causano le verruche sulle mani possono essere trasmessi toccando una zona infetta, ed è per questo che appaiono improvvisamente.

Come appare una verruca

Prima di iniziare ad applicare uno dei rimedi tradizionali della nonna, dobbiamo essere sicuri che si tratti di verruche.

Pertanto, ti consigliamo di controllare questi sintomi:

  • Forma: di solito sono rotonde o ovali, anche se possono presentare una forma irregolare.
  • Struttura: sono ruvide al tatto.
  • Colore: possono essere bianche, rosa, scure o color pelle, alcune presentano anche dei punti neri.
  • Quantità: a volte si presentano in modo isolato, ma appaiono anche raggruppate.

NOTA: se hai notato la presenza di un gran numero di verruche, sono dolorose o cambiano colore, è il momento di consultare un medico. Questa resta comunque l’opzione più consigliabile se non sei sicuro che siano verruche.

Come eliminare i porri con i rimedi della nonna

Se sei già convinto di avere i porri o le verruche, c’è una buona notizia per te: di solito sono benigni e vanno via da soli nel giro di un paio d’anni, oppure puoi rimuoverli con i rimedi della nonna.

Ecco quindi come sbarazzarsi delle verruche in modo naturale.

1. Olio essenziale di tea tree, un ottimo agente antibatterico

Il tea tree oil possiede proprietà antibatteriche, antivirali e antimicotiche, motivo per cui può essere usato per eliminare l’HPV, ed è molto facile da applicare:

  1. Immergi l’ovatta o il tampone nell’olio fino a quando non è ben imbevuto.
  2. Tienilo sulla verruca per circa 10 minuti.
  3. Ripeti il processo per due o tre volte al giorno.

2. L’aglio e le sue proprietà antibiotiche

Non si può parlare di rimedi della nonna senza menzionare l’aglio, poiché ha anche proprietà antibiotiche, che aiutano a combattere il virus che causa le verruche.

Si usa in questo modo:

  1. Schiaccia l’aglio crudo fino a ottenere una pasta.
  2. Applicalo direttamente sulla verruca, cercando di evitare la zona non colpita perché potrebbe causare irritazione.
  3. Copri la zona con una benda e, se possibile, lascia in posa per diverse ore.
  4. Ripeti fino a quando non noti un miglioramento.

3. I benefici dell’aceto di sidro di mele

Questa alternativa offre proprietà antisettiche e detergenti e, poiché contiene acido citrico e acetico, è utile per asciugare i porri.

Si applica nello stesso modo del tea tree oil, anche se si raccomanda di coprire la zona con una benda e lasciarlo agire.

NOTA: questi rimedi naturali NON devono essere usati per rimuovere le verruche genitali, per le quali dovresti recarti direttamente dal tuo medico per un consiglio sul miglior trattamento e per capire come prevenire la trasmissione sessuale del virus.

aceto-di-sidro-di-mele

Come eliminare i porri dalle mani: ecco come fare

Sapevi che c’è un tipo speciale di verruca che colpisce le mani? Si chiamano verruche palmari, e possono essere scomode o dolorose, dato che si presentano in una zona molto esposta al contatto, quindi è importante trattarle prontamente.

Ecco tre rimedi che potresti provare:

1. Esfoliazione

Consiste nel rimuovere la pelle morta con l’aiuto di una pietra pomice o di una lima per unghie. Come si fa? Per prima cosa, immergi la mano in acqua calda per circa 15 minuti per ammorbidire la pelle e poi lima attentamente la zona interessata.

Questo rimedio della nonna è raccomandato quando la verruca è coperta da calli, dato che riduce lo spessore della pelle.

2. Acido salicilico

Si tratta di un agente cheratolitico che aiuta anche a eliminare lo spesso strato di pelle e viene usato insieme all’esfoliazione per migliorarne i risultati.

3. Nastro adesivo

Anche se sembra strano, coprire la verruca con del nastro adesivo può aiutare a eliminare la pelle morta. Per farlo nel modo corretto, posiziona lo scotch per sei giorni, poi immergi la mano ed esfolia con una pietra pomice o una lima.

Lascia la verruca esposta per circa 12 ore e ripeti il processo.

nastro-adesivo

Ultimi suggerimenti

Ora sai come eliminare i porri con i rimedi della nonna, tuttavia, prima di iniziare il trattamento, vogliamo ricordarti che i risultati variano da persona a persona.

Pertanto, qualcuno potrebbe vedere un miglioramento dopo pochi giorni, mentre altri possono aver bisogno di mesi per veder sparire completamente le escrescenze fastidiose.

Insieme al trattamento, l’igiene è essenziale: assicurati che non ci sia un contatto diretto con la verruca, e se c’è, lavati bene le mani, e fai attenzione agli oggetti condivisi come gli asciugamani.

Infine, se le verruche non scompaiono dopo aver provato questi rimedi, ti suggeriamo di consultare il tuo medico, che può fornirti una gamma più ampia di trattamenti, come la crioterapia e la chirurgia.

giovanna
Giovanna Costahttps://mirodia.it
Appassionata di cosmesi sin da piccola, tanto da averne fatto il suo percorso non solo di studi, ma anche di vita, a Giovanna Costa dobbiamo nientepopodimeno che l’ideazione di questo blog.

Gli ultimi articoli