martedì, Agosto 16, 2022
HomeUncategorizedCome Eliminare i Brufoli Sottopelle - La Guida Definitiva

Come Eliminare i Brufoli Sottopelle – La Guida Definitiva

Cos’è un brufolo sottopelle?

La pelle ha molti strati, il più esterno è l’epidermide. È relativamente piatta, quindi quando i brufoli si formano sotto l’epidermide, possono causare la formazione di un bozzo sulla pelle. Un brufolo infiammato si verifica quando un poro si riempie di cellule morte e sebo. Questa congestione causa la formazione di una protuberanza sotto la superficie della pelle.

I brufoli possono verificarsi ovunque sul corpo, ma sono più comuni nelle aree del viso, della schiena e del petto. In alcuni casi, i brufoli possono essere causati da un pelo incarnito o da ghiandole sudoripare ostruite. Questi tipi di urti sono spesso di natura temporanea e possono essere trattati con rimedi casalinghi.

In alcuni casi, un brufolo sotto la pelle può essere causato da una cisti o un nodulo. L’acne cistica è considerata più grave dell’acne comune e causa urti dolorosi che sono pieni di pus. Queste lesioni sono spesso grandi e causano cicatrici quando alla fine guariscono. Se hai l’acne cistica, è meglio cercare un trattamento dal tuo medico o dermatologo al fine di prevenire le cicatrici.

Cosa causa i brufoli sottopelle?

È difficile dire esattamente cosa causa un brufolo cieco. Possono iniziare quando olio, batteri e sporco rimangono intrappolati nei pori. Ecco perché le persone con la pelle più grassa tendono ad averli più spesso.

I cambiamenti ormonali possono anche influenzare la quantità di olio che il tuo corpo produce, quindi questo potrebbe essere un altro motivo per cui ti vengono i brufoli ciechi in certi periodi della vita.

Anche alcuni farmaci possono contribuire al problema. Alcuni corticosteroidi e alcuni farmaci anticoncezionali sono noti per aumentare l’oleosità della pelle.

I brufoli ciechi sono certamente un dolore, ma sono sicuramente trattabili!

Come eliminare i brufoli sottopelle? Come farlo uscire?

1. Applica l’olio dell’albero del tè

L’olio dell’albero del tè è uno dei migliori rimedi naturali per l’acne. Ha proprietà antibatteriche che aiutano ad uccidere i batteri P. acnes, che causano la formazione dei brufoli. Tuttavia, l’olio dell’albero del tè è molto potente e può facilmente irritare la pelle se non lo si diluisce correttamente. Si consiglia di aggiungere alcune gocce all’olio di jojoba, di mandorle, di legno di cedro o di vinaccioli prima di applicarlo sulla pelle.

L’olio di semi di zucca aiuta anche con l’infiammazione, oltre ad abbassare i livelli di androgeni (gli ormoni che portano all’acne). È possibile diluire l’1-5% di olio dell’albero del tè nell’olio di semi di zucca per un trattamento dell’acne ancora più efficace.

2. Applica un impacco caldo

Un brufolo sottopelle è un nodulo doloroso in profondità nella pelle che non ha apertura o testa. Applicare un impacco caldo può aiutare a trattare un brufolo sottopelle. Il calore può aprire i pori, il che può avvicinare il brufolo alla superficie della pelle e creare una testa.

L’uso del calore è noto come idroterapia, ed è uno dei modi migliori per sbarazzarsi di un brufolo cieco. L’idroterapia funziona aumentando il flusso di sangue in una zona, che può aiutare a ridurre l’infiammazione e l’irritazione. Può anche aiutare a distruggere i batteri che contribuiscono ai brufoli ciechi.

3. Prova un adesivo per brufoli

Il segreto meglio custodito nella cura dell’acne sono gli adesivi per brufoli. Gli adesivi per brufoli sono minuscoli adesivi che puoi mettere sulle tue imperfezioni. Si notano a malapena, ma hanno un effetto potente quando si tratta di trattare l’acne. Attirano il sebo e altre impurità, assorbono l’olio in eccesso, riducono l’infiammazione e riducono significativamente le dimensioni dei brufoli.

Puoi trovare gli adesivi per brufoli nella tua farmacia locale o ordinarli online. La maggior parte degli adesivi per brufoli devono essere cambiati ogni 24 ore circa, a seconda delle istruzioni della marca.

4. Indossa un cerotto per l’acne

I cerotti per l’acne sono un ottimo modo per sbarazzarsi di un brufolo cieco. Basta mettere il cerotto sul brufolo cieco e lasciare che la medicina faccia effetto. I cerotti per l’acne funzionano meglio quando si seguono esattamente le indicazioni, quindi assicurati di farlo!

5. Applica il miele grezzo

A volte, il più semplice dei trattamenti può fare miracoli per la tua pelle. Il miele grezzo è antimicrobico, quindi non solo pulisce la pelle ma può aiutare a sbarazzarsi dei batteri. Basta applicarne una piccola quantità sull’area interessata e lasciarla per tutta la notte. Se hai una pelle molto sensibile, puoi mescolare il miele grezzo con parti uguali di acqua per un detergente più delicato.

6. Prova un esfoliante chimico

L’esfoliazione chimica può essere la strada da percorrere se hai l’acne.

Anche se l’esfoliazione e l’acne sembrano non andare d’accordo – poiché l’irritazione può esacerbare i brufoli – i trattamenti giusti possono aiutare ad accelerare la guarigione dei brufoli. Gli esfolianti chimici funzionano rimuovendo la pelle morta e i batteri, aiutandoti a portare in superficie le cose cattive intrappolate nel tuo brufolo.

Puoi provare l’acido lattico, un alfa-idrossiacido naturale (o AHA), per un’esfoliazione chimica delicata e casalinga. Gli AHA sono legati all’acqua e sono ottimi per chi ha la pelle sensibile o secca, perché possono aiutare la pelle a rimanere idratata mentre la esfoliano.

NOTA: Non schiacciare mai un brufolo cieco! Questo può provocare cicatrici permanenti, un brufolo più evidente, il brufolo che diventa più doloroso o un’infezione. I brufoli ciechi sono troppo al di sotto della pelle per scoppiare. Invece di farli scoppiare, cerca di portare il brufolo ad una testa in modo che possa uscire dalla pelle con altri metodi di trattamento.

I migliori ingredienti da usare per trattare i brufoli sottopelle

  • Hydrocortisone: Quando si tratta di trattare i brufoli sottopelle, i trattamenti topici sono la scelta migliore. La crema all’idrocortisone, che è un leggero antinfiammatorio, può essere usata al bisogno per ridurre il rossore e l’infiammazione.
  • Salicylic acid: Il perossido di benzoile è un’altra opzione per trattare i brufoli sotto la pelle perché uccide i batteri che causano l’acne, rimuove il sebo e le cellule morte della pelle, e aiuta a prevenire i pori ostruiti.
  • Retinol: Il retinolo è uno dei migliori ingredienti per trattare i brufoli sotto la pelle.Uno dei motivi per cui è così efficace è che può prevenire i pori ostruiti e l’infiammazione, entrambi i quali contribuiscono all’acne. Il retinolo interagisce con i recettori della pelle e altera beneficamente i geni coinvolti nell’infiammazione e nella crescita cellulare, portando a meno microcomedoni, i precursori di tutti i brufoli. Esfolia anche all’interno dei pori, dove il rallentamento dello spargimento di cellule morte porta all’allargamento dei pori e ai brufoli.

Trattamenti clinici per i brufoli sottopelle

Antibiotici topici: Gli antibiotici topici sono efficaci perché uccidono i batteri e riducono l’infiammazione. Funzionano meglio quando li combini con un altro prodotto, come il perossido di benzoile. L’antibiotico uccide i batteri e riduce l’infiammazione, mentre il perossido di benzoile asciuga il brufolo.

Oltre a trattare i brufoli ciechi, gli antibiotici topici possono anche essere usati per prevenire i breakout. Se trovate che si ottiene ricorrenti brufoli ciechi, antibiotici topici possono essere una parte utile della vostra routine di cura della pelle.

Gli antibiotici topici più comuni per l’acne includono clindamicina ed eritromicina. Dovresti applicare questi prodotti due volte al giorno, a meno che tu non abbia una pelle sensibile. In tal caso, inizia applicandoli una volta al giorno, poi passa a due volte al giorno se non irrita la tua pelle.

Alternativi: Gli antibiotici orali e le iniezioni di cortisone sono trattamenti comuni per i brufoli ciechi. Gli antibiotici orali possono essere prescritti per trattare l’acne da moderata a grave di tutti i tipi, specialmente se hai molti brufoli ciechi o se i tuoi brufoli sembrano essere infetti. Le iniezioni di cortisone possono essere utili per i brufoli ciechi molto dolorosi, grandi o gonfi.

Come prevenire la formazione di brufoli sottopelle?

La prima cosa che puoi fare per prevenire un brufolo sottopelle? Non lavarti la faccia più di due volte al giorno, a meno che tu non sia particolarmente sudato. Le persone con la pelle soggetta a scoppi semplicemente non hanno bisogno di pulire più spesso di così, perché la pulizia extra può effettivamente irritare la pelle e peggiorare l’acne.

Altrettanto importante? Non strofinare troppo forte il viso con un panno o una spugna ruvida quando si fa la pulizia. Così facendo si irrita la pelle, il che non farà che peggiorare i brufoli esistenti.

Quando scegliete prodotti per la cura della pelle come creme idratanti e solari (perché sì, dovete ancora indossare la protezione solare anche se avete la pelle a tendenza acneica), cercate prodotti etichettati come non comedogenici, non acnegenici o senza olio. Questi prodotti hanno meno probabilità di ostruire i pori ed esacerbare i breakout esistenti o causarne di nuovi sulla superficie della pelle.

Domande frequenti:

Posso far scoppiare un brufolo cieco con un ago?

Non pensarci nemmeno.

Certo, sappiamo che è allettante provare a far scoppiare un brufolo cieco (uno che è sotto la pelle), ma davvero, non dovresti. Non importa se il tuo brufolo non ha una testa bianca visibile – non dovresti mai far scoppiare un brufolo perché spremere un brufolo può peggiorare l’infiammazione in modo considerevole.

Se provi a schiacciarlo e fallisci (il che è probabile), finirai solo per avere più infiammazione, che porta alla cicatrizzazione. Non sarete in grado di ripararlo da soli, quindi non preoccupatevi nemmeno di provarci! Invece, lascia perdere e lascia che guarisca naturalmente.

Quanto durano i brufoli sottopelle?

I brufoli ciechi possono andare via da soli, ma spesso ci vogliono settimane o mesi perché il dolore diminuisca. Possono anche essere iniettati con un’iniezione di cortisone da un dermatologo per accelerare il processo di guarigione.

Come eliminare un brufolo sottopelle in una notte?

Se hai un brufolo sotto la pelle, puoi usare una pomata contenente acido salicilico o perossido di benzoile per ridurlo. Questi due ingredienti sono in grado di uccidere i batteri nel brufolo e promuovere il rinnovamento delle cellule epidermiche. Basta applicare una piccola quantità di questa pomata sul brufolo prima di andare a dormire, e lasciare che faccia la sua magia mentre tu sogni!

Come faccio a far sgonfiare un brufolo sottopelle?

Per sgonfiare un brufolo sotto la pelle, il freddo e il calore possono essere entrambi trattamenti efficaci.

Con un cubetto di ghiaccio, puoi lenire la zona applicandolo direttamente sulla pelle infiammata. Il ghiaccio può aiutare a ridurre il gonfiore e l’infiammazione. Il calore può anche aiutare a far emergere i brufoli sottopelle, in quanto un impacco tiepido applicato sulla zona può incoraggiarli a venire in superficie.

Quando un brufolo diventa ciste?

Le cisti dell’acne sono di solito protuberanze rotonde e piene di liquido che si sviluppano in profondità nei follicoli piliferi. Queste cisti possono causare gravi irritazioni nella pelle e possono essere dolorose al tatto. Le cisti dell’acne sono tipicamente profonde e piene di pus, il che le distingue dagli altri brufoli e le rende più difficili da affrontare.

Come è fatto un brufolo?

Un brufolo è un piccolo grumo rosso che appare sulla tua pelle. È facile da rompere e sembra morbido quando lo tocchi. All’interno del brufolo c’è una sostanza biancastra chiamata pus.

Come mi sbarazzo di un brufolo cieco sul mento?

  • Perossido di benzoile: Il perossido di benzoile aiuta a rimuovere i batteri dalla superficie della pelle.
  • Retinoidi: Questi sono farmaci che aumentano il tasso di ricambio delle cellule della pelle e riducono la produzione di sebo. …
  • Antibiotici: Gli antibiotici topici riducono la quantità di batteri sulla pelle.

Perché ho così tanti brufoli sotto il mento?

Non sei solo. L’acne sotto il mento è comune e di solito è legata agli ormoni.

Questo perché, quando si tratta di acne, i tuoi ormoni hanno un grande impatto su ciò che accade sulla tua pelle. Gli ormoni chiamati androgeni stimolano la produzione di sebo, che è una sostanza oleosa che può ostruire i pori e portare all’acne. Gli androgeni aumentano nell’adolescenza, ed è per questo che molte persone sperimentano breakout più frequenti durante questo periodo.

Le donne sono più propense degli uomini a soffrire di scoppi di acne sul mento e sulla mascella perché la produzione ormonale che causa questo tipo di acne è legata al sistema riproduttivo femminile.

Cosa causa i brufoli sottopelle nella zona inguinale?

I brufoli nella zona inguinale sono spesso causati dalla follicolite, un’irritazione dei follicoli piliferi che può essere causata dalla rasatura. Quando i peli ricrescono dopo la rasatura, si arricciano verso la pelle e irritano il follicolo. Questo può accadere anche quando i peli rimangono intrappolati nei vestiti stretti e vengono tirati quando ci si toglie i vestiti.

Perché mi vengono i brufoli sottopelle del naso?

I pori sono pieni di un olio naturale chiamato sebo che aiuta a lubrificare la pelle e i capelli. Il sebo protegge anche da batteri e funghi, mantiene la pelle impermeabile e aiuta a riparare le cellule danneggiate della pelle.

Tuttavia, a volte i pori producono troppo sebo. Quando il sebo si combina con la pelle morta, lo sporco o i batteri, può nascere l’acne. Il naso è particolarmente vulnerabile perché i pori sono solitamente più grandi in quest’area. Il sito di acne sul naso può anche indicare condizioni di salute.

Se sei preoccupato per un’epidemia di brufoli sul naso, consulta un dermatologo per un consiglio professionale e opzioni di trattamento.

Brufolo sottopelle da mesi – cosa fare?

Puoi provare a trattare il brufolo a casa applicando una crema al perossido di benzoile o un impacco caldo. Se questo non aiuta, puoi vedere il tuo dermatologo. Può prescrivere trattamenti come antibiotici e creme topiche più forti.

Brufolo sottopelle dietro la nuca – cosa fare?

L’acne può apparire sul collo se le cellule della pelle sono ostruite. Le possibili cause includono: non lavare il collo regolarmente, specialmente dopo aver sudato, o usare un prodotto che potrebbe aver bloccato l’olio sulla pelle, come una crema idratante, trucco, crema solare o anche un prodotto per capelli.

I brufoli sottopelle possono essere trattati allo stesso modo degli altri tipi di brufoli, con l’eccezione che non si dovrebbe cercare di farli scoppiare. Il primo passo nel trattamento dei brufoli ciechi è assicurarsi che non siano infetti. Usa una crema antibatterica come il perossido di benzoile per uccidere i batteri che causano l’infezione.

Applicare un impacco caldo per aiutare ad alleviare il dolore associato ai brufoli ciechi. Puoi anche usare un cerotto per l’acne specificamente progettato per questo tipo di macchia. Il miele grezzo e l’olio dell’albero del tè sono altre due opzioni per il trattamento dei brufoli ciechi, ma fai attenzione quando usi questi prodotti: potrebbero irritare la tua pelle se sei sensibile ad essi.

Fonti utilizzate:

giovanna
Giovanna Costahttps://mirodia.it
Appassionata di cosmesi sin da piccola, tanto da averne fatto il suo percorso non solo di studi, ma anche di vita, a Giovanna Costa dobbiamo nientepopodimeno che l’ideazione di questo blog.

Gli ultimi articoli