martedì, Agosto 16, 2022
HomeUncategorizedCome Depilarsi con la Lametta - La Guida Definitiva

Come Depilarsi con la Lametta – La Guida Definitiva

Come depilarsi (le gambe) con la lametta?

1. Usa un rasoio pulito e affilato

Può sembrare semplice, ma saresti sorpreso di quante persone si radono con rasoi opachi. Dovresti cambiare la tua lama dopo 5-10 rasature o quando la striscia dell’indicatore di umidità sul tuo rasoio comincia a sbiadire. Usare un rasoio affilato e pulito ti darà una rasatura più pulita, con meno probabilità di causare intaccature e tagli.

2. Bagnati le gambe ed esfoliati!

Probabilmente ti sei trovato in una situazione in cui sei tentato di raderti il più velocemente possibile. Lo capiamo: hai dei posti dove andare! Ma vale la pena prendersi qualche minuto per immergere le gambe nella vasca da bagno o nella doccia prima di radersi. È più facile perdere dei punti o avere delle scalfitture quando la pelle è asciutta, quindi lasciala prima in acqua calda per qualche minuto. Il vapore ammorbidirà i tuoi capelli e aprirà i follicoli, il che rende più facile ottenere una rasatura stretta e confortevole. Avrai meno probabilità di sentire la barba più tardi quel giorno.

Poi, usa una spugna o uno scrub per esfoliare delicatamente le gambe. L’attrito dello scrub aiuterà a rimuovere tutte le cellule morte della pelle, ottenendo una rasatura accurata.

3. Applica la schiuma per rasatura

Il modo più semplice per proteggere la tua pelle quando ti radi è applicare una schiuma per rasatura.

La schiuma per rasatura è un ottimo modo per ammorbidire il pelo e il follicolo pilifero in modo che il rasoio scivoli facilmente sulla pelle senza causare irritazioni. Spruzza un po’ di crema da barba nella mano e spalmala sulle gambe. Se non hai la schiuma per rasatura, puoi usare il balsamo per capelli invece della schiuma per rasatura.

4. Inizia la rasatura

Raditi contro la direzione di crescita dei peli per una rasatura più stretta. Se stai usando un rasoio progettato per essere usato in entrambe le direzioni, però, puoi anche radere nella direzione della crescita dei peli.

5. Risciacqua la tua lama dopo alcuni colpi.

La prima cosa da fare dopo alcuni colpi di rasatura è sciacquare il rasoio. Non preoccuparti che avrai ancora una discreta quantità di schiuma per rasatura e stoppie, è normale che sia così!

Basta tenerlo sotto la doccia o il rubinetto e lasciare che la pressione dell’acqua spinga tutti quei peli fuori dal rasoio.

Se ne vedi ancora qualcuno attaccato, prova a tamponare delicatamente il rasoio su un asciugamano. Oppure, se stai usando un rasoio asciutto, puoi usare la carta igienica o qualcosa di simile per farli uscire.

6. Sciacquati le gambe e idratale

Dopo aver rasato tutti i peli sulle gambe, sciacquale e passaci sopra le mani per assicurarti di non aver saltato nessun punto. Poi, se trovi qualche barba, riapplica la schiuma per rasatura su quei punti e ripeti la rasatura. Risciacqua ancora una volta.

Dopo aver fatto la doccia e asciugato le gambe, usa un olio o una lozione idratante per idratarle.

Questo aiuterà a prevenire l’insorgere di piccole protuberanze rosse dopo la rasatura e farà sentire le tue gambe fantastiche.

Come depilarsi con la lametta nelle parti intime?

La zona bikini può essere un posto difficile da radere perché è così sensibile.

Quando ti radi là sotto, inizia immergendoti nella vasca da bagno per circa 10 minuti per ammorbidire i peli. Poi usa una buona schiuma da barba sulla zona. Assicurati di avere un rasoio affilato – cambialo ogni 5-10 rasature se usi rasoi usa e getta o ogni volta che vedi ruggine o altri segni di scolorimento se usi rasoi riutilizzabili. Raditi nella direzione della crescita dei peli (cioè non contro di essi) con colpi lunghi e una pressione delicata. Per evitare graffi, tira delicatamente la pelle durante la rasatura, specialmente se stai radendo lo scroto.

Infine, applica un olio o un siero dopo la rasatura per assicurarti che la tua pelle rimanga bella idratata.

Come depilare l’inguine senza irritazioni

1. Prima di raderti, assicurati che la tua lametta non sia arrugginita o sporca e che i tuoi capelli non siano super lunghi.

2. Applica un gel o una schiuma specifica per la rasatura, o usa un balsamo.

3. Non passare il rasoio sullo stesso punto più di una volta!

4. Potresti chiederti quale lama di rasoio sia migliore: un rasoio a due lame, uno a tre lame, o forse anche uno a cinque lame? Puoi sceglierne uno qualsiasi – basta che sia abbastanza affilato da tagliare i capelli senza troppo sforzo, non importa quante lame ci siano.

Consigli da seguire per la depilazione con la lametta

  • Il momento ideale per radersi è la sera. In questo modo, la tua pelle ha il tempo di recuperare mentre dormi.
  • Una volta scelti l’ora e il luogo giusti, è il momento di preparare la pelle! Per prima cosa, puliscila con uno scrub o un esfoliante, per rimuovere le cellule morte.
  • Poi, applica dell’acqua calda o del vapore sulle aree che vuoi radere. Questo aprirà i pori e aiuterà i peli a crescere più facilmente.
  • Procurati una lametta adatta (ce ne sono molti tipi, assicurati di sceglierne una che si adatti alle tue esigenze).
  • Non usare la lama di qualcun altro e assicurati che la tua sia pulita ed efficiente. Mai radersi a secco!
  • Infine, concentrati su quello che stai facendo! Non avere fretta, prenditi il tempo necessario per fare le cose correttamente.

Domande frequenti

In che verso si passa la lametta?

Se vuoi ottenere la rasatura più accurata possibile e non ti interessa l’irritazione o le escrescenze, raditi contropelo. Se sei come la maggior parte delle persone, però, dovresti continuare a raderti con la venatura in modo da evitare questi antiestetici problemi.

Come depilarsi inguine con lametta?

Quando sei pronto a raderti, usa acqua calda e una crema idratante (o una saponetta) e prenditi il tuo tempo. Lascia riposare la crema idratante per diversi minuti prima della rasatura in modo che i peli siano morbidi e flessibili.

Usa una mano per tenere la pelle tesa mentre usi l’altra mano per muovere delicatamente il rasoio in lunghi tratti sulla pelle nella direzione della crescita dei peli. Se ti radi dall’alto verso il basso, assicurati di risciacquare spesso il rasoio tra una passata e l’altra, in modo che sia pulito tra ogni passaggio sulla pelle.

Una volta finito, sciacquare con acqua fresca e asciugare con un asciugamano.

Come depilarsi in poco tempo?
Tra i vari metodi di depilazione, la rasatura è sicuramente il più veloce e anche il meno costoso. Grazie a questa semplice tecnica è possibile rimuovere i peli sia lunghi che corti da qualsiasi parte del corpo. Inoltre, questo tipo di depilazione dura solo pochi giorni, quindi dovrà essere rifatta dopo un breve periodo di tempo.

Come depilarsi con la lametta senza schiuma?

Puoi usare il balsamo per capelli per fare la schiuma e rendere la tua pelle davvero scivolosa. In questo modo, il tuo rasoio non scivolerà sulla pelle e non dovresti avere urti durante la rasatura. Puoi anche provare una lozione. Tendono ad essere più spesse, quindi non scorrono nell’area che stai radendo così facilmente e hanno bisogno di più tempo per essere pulite.

Puoi anche provare a usare un gel di aloe vera o qualche altro tipo di balsamo. Ancora non ti darà la stessa sensazione di una rasatura liscia, ma funzionerà bene per lisciare quei peli indesiderati e altri peli del corpo che tendono a crescere così vicino alla tua pelle.

Se non hai alternative alla schiuma, puoi cavartela usando solo acqua.

Se fai una doccia calda e lasci che il vapore apra i tuoi follicoli piliferi, va bene. Dovresti poi passare a un getto d’acqua calda per fare la tua rasatura. Usa colpi più corti con il rasoio invece di quelli più lunghi per non irritare la pelle.

Dovresti finire la doccia con un getto di acqua più fredda per aiutare a bloccare l’umidità. Se hai una lozione o una crema idratante, usala dopo esserti asciugato. Altrimenti, lasciati asciugare all’aria e stai lontano dai vestiti stretti se non è ancora ora di andare a letto!

Come depilarsi con la lametta senza irritarsi?

Per evitare di irritare la pelle durante la rasatura, è importante prepararla correttamente. Applicare un po’ di schiuma prima di iniziare può aiutare a garantire una rasatura il più possibile accurata. La crema o il gel aiuteranno il rasoio a scivolare facilmente sulla pelle – evita di usare sapone o bagnoschiuma, perché questo può seccare la pelle e impedire al rasoio di scivolare facilmente.

Quando sei pronto a raderti, inizia facendo scorrere delicatamente la lama del rasoio sulle gambe nella direzione della crescita dei peli. Se hai bisogno di passare su una sezione particolare più di una volta, assicurati di applicare più schiuma su quella zona, e non usare troppa pressione.

Come eliminare i puntini rossi dopo la lametta?

La prima cosa che devi fare è usare una lama di rasoio affilata e non smussata, che renderà i tuoi capelli più spessi e resistenti. Se usi una lama smussata, i peli saranno strappati dalla tua pelle in modo che sporgano in diverse direzioni e causino macchie rosse.

Un altro consiglio: usa un gel o una mousse da barba che ha un’esplicita azione anti-irritante e contiene ingredienti naturali, idratanti, lenitivi e antisettici. Non dimenticare di applicare un balsamo o una crema idratante dopo la rasatura.

Come si cura la follicolite da depilazione?

La follicolite da depilazione si verifica quando si rimuovono i peli dal corpo, e può essere fastidiosa, dolorosa e anche un po’ imbarazzante.

Ma non preoccuparti, ti copriamo noi. Ecco alcuni trattamenti:

  • Creme o gel ad azione lenitiva e idratante. Questi prodotti ridurranno la sensazione di prurito causata dall’irritazione della pelle.
  • Farmaci da applicare localmente per combattere il prurito e le infezioni. Questi allevieranno il gonfiore e il rossore della pelle.
  • Prodotti per l’igiene delicata. Utilizzare prodotti speciali progettati per la pelle sensibile, come detergenti delicati o saponi senza profumi o coloranti, in modo da non irritare ulteriormente la pelle.
giovanna
Giovanna Costahttps://mirodia.it
Appassionata di cosmesi sin da piccola, tanto da averne fatto il suo percorso non solo di studi, ma anche di vita, a Giovanna Costa dobbiamo nientepopodimeno che l’ideazione di questo blog.

Gli ultimi articoli