martedì, Agosto 16, 2022
HomeCorpoSilk Épil o Ceretta? Quale Scegliere?

Silk Épil o Ceretta? Quale Scegliere?

silk-épil-o-ceretta

Se la vostra intenzione è quella di rimuovere i peli dalla radice, molto probabilmente vi avranno già parlato delle due opzioni più gettonate: un silk épil, cioè un epilatore elettrico, o la ceretta.

Entrambi i metodi, infatti, rimuovono il pelo direttamente dal follicolo, e sono sul mercato da abbastanza anni da poterli decisamente considerare dei classici.

Già, ma allora, silk épil o ceretta? E quali sono le differenze tra i due?

Il silk épil è un piccolo macchinario elettrico che si passa sulla pelle dove rimuove i peli utilizzando tante piccole pinze.

La ceretta, invece, si fa passando delle strisce di cera sulla pelle che vengono poi rimosse con un movimento rapido portando via tutti i peli dall’area interessata.

Ma sono solo queste le differenze?

E quali sono le similitudini?

Per aiutarvi a scegliere tra silk épil o ceretta abbiamo preparato per voi questa mini-guida. Pronti?

Cominciamo!

Silk épil o ceretta: capiamo meglio come funzionano

Cominciamo dal capire la meccanica di questi due metodi, un modo utile per farsi una prima idea che potrà portarci a decidere quale fa di più al caso nostro:

  • Il silk épil: è un epilatore meccanico che utilizza delle piccole pinzette attaccate a un rullo. Il rullo ruota costantemente e, man mano che lo si passa sulla pelle – in direzione contraria alla crescita del pelo – aggancia i peli superflui e li tira. Può essere fatto sulla pelle bagnata o asciutta, e non richiede l’uso di nient’altro.
  • La ceretta: è un metodo di rimozione dei peli manuale, che include l’applicazione di cera calda da applicare in direzione della crescita del pelo, sulla quale si applicano poi strisce in carta che, attaccandosi alla cera, la “tirano” via. Il pelo resta imprigionato nella ceretta e viene strappato dalla pelle. I residui di cera vengono poi eliminati mediante l’applicazione di olio per il corpo.

Elementi comuni a tutti e due i metodi, poi, sono il fatto che i trattamenti possono essere fatti comodamente a casa – a differenza, ad esempio, del laser – e che la durata media è decisamente più lunga rispetto ad altri metodi come il rasoio.

Se quest’ultimo va passato almeno un paio di volte alla settimana, una ceretta va ripetuta non più di due volte al mese, e lo stesso vale per il silk épil. Inoltre, si dice che ritardino la crescita del pelo.

ceretta

Vantaggi e svantaggi del silk épil

Cominciamo ora ad analizzare più nel dettaglio ciascuno dei due metodi, partendo dal silk épil:

  • È veloce:

In linea generale, si dice che il silk épil dia il suo meglio sulle aree del corpo ampie – grazie al fatto che è particolarmente veloce – e dove la pelle è più spessa. Via libera, quindi, a braccia e gambe. Non è impossibile utilizzarlo nelle aree dove la pelle è delicata, come l’inguine e le ascelle, attenzione, ma dipende molto dalla soglia del dolore di ciascuno.

Insomma, alcuni trovano il silk épil assolutamente comodo e per nulla fastidioso, altri non possono tollerarlo. Di buono, in ogni caso, c’è che se anche si dovesse sentire fastidio, per epilare completamente un’ascella bastano due minuti.

  • Pelle liscissima

Un altro dei suoi vantaggi, oltre alla velocità, sta nel fatto che è in grado di afferrare anche i peli più corti, che spesso invece la ceretta non riesce a imprigionare completamente. Non dovrete quindi attendere una ricrescita completa, e a fine trattamento avrete la pelle decisamente più liscia.

  • Qualche possibile irritazione

Venendo agli svantaggi, possiamo dire che sono simili a quelli che incontreremmo utilizzando la pinzetta, che può lasciare delle microlesioni dove la pelle è più morbida. Parliamo quindi di rossori, peli incarniti, irritazioni. Il rischio più grande è quello di una follicolite, cioè di un’infiammazione dei follicoli, che si può però scongiurare mantenendo il silk épil sempre pulito e disinfettando la pelle dopo averlo usato.

irritazioni

Vantaggi della ceretta

La ceretta è un metodo che ha davvero una lunga storia alle spalle, tanto che oggi è declinata in davvero molti modi, incluse le palline di zucchero che promettono una depilazione al 100% delicata. Tutte le sue variant hanno però dei punti in comune.

  • Precisa e ideale per le aree piccole

È possibile fare la ceretta sia acquistando un rullo, sia con delle strisce già coperte di cera, sia scaldando un pentolino di cera che verrà poi applicata con una spatola. In tutti e tre i casi, l’applicazione è estremamente precisa, tanto che la ceretta è la più indicata per l’epilazione delle aree più piccole come i baffetti e l’inguine.

  • Si ha anche una leggera esfoliazione

La ceretta non aderisce solo ai peli, ma a tutto lo strato superficiale dell’epidermide. In conseguenza di ciò, quando si rimuove la striscia si portano via anche le cellule morte. In pratica non solo vi state depilando, ma state anche facendo uno scrub, e tutto comodamente a casa!

E gli svantaggi?

Beh, partiamo dal presupposto che sia il silk épil che la ceretta sono un po’ più dolorosi del rasoio. A parte questo, però, gli svantaggi sono davvero minimi. Come per il silk épil possono presentarsi rossori e irritazioni, e se non si sta attenti ci si può scottare.

Alcuni, poi, sviluppano una leggera fotosensibilità, e in alcune persone si è registrato un incremento dei peli incarniti. Appena si diventa esperti, però, è piuttosto facile capire come scongiurare questi problemi.

Qualche consiglio finale

Parliamo di controindicazioni. Ebbene sì, perché sebbene il silk épil e la ceretta siano metodi di depilazione assolutamente sicuri, non sono per tutti. Di buono c’è, però, che tendenzialmente chi non può usare un metodo può ricorrere all’altro. Qualche esempio?

È meglio non usare la ceretta se si è sotto antibiotico, se si segue una qualsiasi terapia a base di ormoni, se si sono applicate creme a base di retinolo o retinoidi, e se avete i capillari fragili. In questi casi, però, via libera all’uso del silk épil. Il silk épil è meno consigliato, invece, se avete la tendenza alle follicoliti e ai peli incarniti, ma in questo caso potete tranquillamente usare la ceretta.

Ogni quanto si possono fare i trattamenti? Quando ne avete bisogno. Di norma, un ciclo complete di ricrescita dei peli dura dalle 2 alle 3 settimana. E i prezzi? Davvero convenienti. Il silk épil ha un range di prezzo che spazia dai 40 ai 100 euro per i modelli di qualità, e può durare diversi anni quindi ammortizzerete la spesa in davvero poco tempo. La ceretta costa ancora meno: uno scaldacera non costa più di 15 euro, e le ricariche – buone per un’intera epilazione completa – si trovano a solo un euro.

E ora, buona preparazione!

sara-mirodia
Sara Leone
È la super esperta di Mirodia per tutto ciò che riguarda i prodotti biologici, e da sempre studia la combinazione e le interazioni tra i prodotti naturali. Nessuna etichetta sfugge al suo occhio attento, ed è in grado di consigliare il miglior prodotto per ogni tipo di esigenza.

Gli ultimi articoli