lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeCorpoCome Abbronzarsi Velocemente e in Sicurezza?

Come Abbronzarsi Velocemente e in Sicurezza?

come-abbronzarsi-velocemente-e-in-sicurezza

Tutti amiamo avere la pelle abbronzata quando arriva l’estate, ma non sempre otteniamo i risultati desiderati.

Spesso, quando cercano di abbronzarsi, molte persone finiscono per incappare in bruciature, macchie o comunque non raggiungono il tono di abbronzatura che cercano.

Ecco perché in questo articolo parliamo di come abbronzarsi senza trascurare la tua pelle.

In più ti consigliamo quali alimenti possono aiutarti a ottenere un’abbronzatura dorata velocemente, così come i modi migliori per abbronzarsi a casa, alcuni di questi senza neanche doverti esporre al sole!

Informazioni preliminari: l’abbronzatura è sicura

La risposta è sì, è sicuro abbronzarsi quando si prendono le dovute precauzioni. Infatti, prendere il sole ha molti benefici per la salute. Per esempio, abbassa la pressione cardiaca, riduce il rischio di malattie respiratorie, stimola la produzione di vitamina D e di serotonina.

Tuttavia, l’esposizione prolungata al sole (senza una protezione adeguata) è rischiosa per la pelle. In primo luogo, può portare a scottature molto dolorose. Inoltre, a lungo termine, accelera l’invecchiamento dell’epidermide ed è persino un fattore di rischio per il cancro della pelle. Quindi, per capire come abbronzarsi correttamente, bisogna prendere alcune precauzioni.

Uno dei modi principali per ottenere un’abbronzatura rapida e non esporsi al sole per troppo tempo è preparare la pelle. Ecco come fare.

Consigli per preparare la pelle prima dell’esposizione al sole

Una delle chiavi per ottenere una buona abbronzatura è preparare la pelle, anche prima di andare in spiaggia o in piscina. Ecco i fattori più importanti da considerare:

  • Cibo: una dieta equilibrata è essenziale. Ma, se vuoi abbronzarti velocemente, dovresti assumere alimenti ricchi di carotene, come le carote. Vedi più in basso per ulteriori consigli alimentari!
  • Integratori: è possibile integrare la dieta con integratori alimentari. In questo caso, cerca un’alternativa che contenga anche beta-carotene, licopene, vitamina E e vitamina C. Se decidi di assumerli, è consigliabile iniziare un mese prima dell’abbronzatura.
  • Esfoliazione: prima dell’abbronzatura, è essenziale pulire la pelle dalle impurità. Per farlo, utilizza un prodotto esfoliante. Puoi scegliere l’opzione che meglio si adatta al tuo tipo di pelle, ma generalmente è meglio optare per un prodotto delicato per il viso e uno più efficace per il corpo.
  • Idratare: mantenere la pelle idratata è essenziale per evitare che si secchi, un rischio plausibile quando ci si abbronza. Pertanto, dopo l’esfoliazione, è necessario applicare una buona crema idratante con una texture fluida. Si può anche usare una maschera sul viso prima di applicare la crema.

Una volta fatto questo, la nostra pelle sarà preparata al meglio per l’abbronzatura, il che ci aiuterà a ottenere un risultato uniforme velocemente.

Le regole da seguire

La regola d’oro per capire come abbronzarsi in modo sicuro è usare la protezione solare. Tuttavia, è anche importante che il livello di protezione e l’esposizione al sole siano adatte al tuo tipo di pelle.

In questo senso, le persone con la pelle chiara hanno bisogno di un fattore di protezione solare superiore a 50. Questo non significa che non possono abbronzarsi, ma lo fanno lentamente e sono a maggior rischio di scottature.

Le brune chiare, invece, raggiungono rapidamente una tonalità dorata. In questo caso, si raccomanda un SPF tra 15 e 35, puntando sempre a usare un fattore superiore a 30 sul viso.

Infine, le pelli scure non hanno bisogno di molto tempo al sole per abbronzarsi. Inoltre, è difficile che si scottino, anche se è comunque preferibile usare la protezione solare.

protezione-solare

Come abbronzarsi velocemente senza rischi

Ti stai chiedendo quanto tempo ci vuole per abbronzarsi? Dopo aver preparato la pelle, è possibile andare in spiaggia, passare una bella giornata e ottenere l’abbronzatura che stai cercando anche in poco tempo. Ecco la nostra guida passo dopo passo per ottenere buoni risultati e abbronzarsi bene in una settimana.

Passaggio 1: applica la protezione solare

In primo luogo, applica una generosa quantità di protezione solare su tutta la pelle esposta. Non preoccuparti se si forma una pellicola bianca, verrà assorbita in un paio di minuti.

Questa applicazione dovrebbe essere fatta da 15 a 30 minuti prima dell’esposizione al sole. È anche importante ricordare di riapplicarla ogni due ore o ogni 40 minuti se si entra in acqua.

Se hai poco tempo, puoi anche usare un acceleratore di abbronzatura per ottenere rapidamente un’abbronzatura dorata, ma fai attenzione! Poiché questi prodotti sono progettati per l’abbronzatura, di solito non includono la protezione solare. Pertanto, usali sempre in combinazione con la tua protezione solare.

Passaggio 2: esponiti gradualmente

Ecco il trucco per abbronzarsi senza bruciarsi, soprattutto con la pelle chiara. Prendi il sole per circa 15 minuti il primo giorno, e aumenta la durata nei giorni successivi. Inoltre, evita di esporti al sole tra le 11:00 e le 16:00, perché queste sono le ore più calde della giornata, quindi c’è un rischio maggiore di scottature.

Quanto tempo ci vuole per abbronzarsi con questo metodo? La risposta dipende dal tono della pelle: le brune si abbronzano rapidamente, entro un paio di giorni. Le pelli più chiare, invece, hanno bisogno di più tempo.

NOTA: è importante rimanere idratati durante l’esposizione al sole, quindi bevi molta acqua.

Passaggio 3: usa una crema doposole

Se oltre a come abbronzarsi velocemente vuoi sapere come far durare la tua abbronzatura, dovresti provare le creme doposole. A differenza delle creme idratanti, questi prodotti hanno un effetto lenitivo sulla pelle, che si combina con ingredienti idratanti per prevenire la secchezza.

Inoltre, alcune alternative contengono beta-carotene e tanimel, che aiuta a prevenire la spellatura della pelle e prolunga l’abbronzatura. Quindi applicane uno strato generoso con un massaggio delicato, preferibilmente dopo la doccia. Tuttavia, se non hai un doposole, assicurati di applicare un buon strato di crema idratante. Come già detto, mantenere la pelle idratata è essenziale quando ci si abbronza.

Come abbronzarsi a casa con gli autoabbronzanti

Un autoabbronzante è un’altra eccellente opzione di cui parleremo ora per capire come abbronzarsi velocemente, oppure quando non possiamo esporci al sole abbastanza a lungo per ottenere un’abbronzatura naturale. Ecco perché in questa sezione ti mostriamo come usarli.

Passaggio 1: prepara la pelle

La cura della pelle è essenziale quando si usano gli autoabbronzanti, proprio come quando ci si abbronza al sole. In questo caso, si raccomanda anche di esfoliarla 24 ore prima, così come di applicare una crema idratante circa cinque minuti prima di usare l’autoabbronzante. È anche preferibile non radersi con il rasoio nei giorni precedenti. Se vuoi depilarti, meglio utilizzare la ceretta.

Infine, come passo preliminare, ti suggeriamo di fare un test 48 ore prima. In questo modo puoi vedere come si sviluppa il colore per decidere se è la scelta giusta.

Passaggio 2: applica l’autoabbronzante

Dopo aver preparato la pelle, si può passare all’applicazione. Per farlo, ricordati di usare i guanti. Questo eviterà che le tue mani diventino più scure del resto del corpo.

La chiave per abbronzarsi rapidamente con un autoabbronzante è usare poco prodotto e iniziare dal basso verso l’alto. Assicurati di applicarlo su ogni centimetro di pelle, con particolare attenzione alle pieghe.

Infine, quando avrai finito, non dimenticare di lavarti immediatamente le mani. Anche se hai indossato i guanti.

Passaggio 3: attenzione al dopo applicazione

Una volta che si è ricoperti di autoabbronzante, si consiglia di indossare abiti larghi e fare attenzione alle superfici. Anche se la maggior parte dei prodotti non si trasferisce, non fa male essere prudenti.

D’altra parte, se trovi che la tua pelle sia ancora molto pallida, puoi fare una seconda applicazione. Il momento migliore per farlo è 24 ore dopo la prima. Infine, bisogna continuare a idratare profondamente la pelle per aiutare a preservare il colore. Si raccomanda anche di esfoliarla dopo tre giorni per uniformare il tono.

Come abbronzare correttamente il viso

Il viso è una delle zone più delicate del corpo, motivo sufficiente per prendersene cura in modo speciale. Pertanto, oltre a esfoliarlo prima dell’esposizione al sole, è consigliabile utilizzare una crema idratante con una texture leggera. Preferibilmente, dovrebbe anche avere un alto fattore di protezione solare.

Inoltre, l’acquisto di una protezione solare con un SPF compreso tra 30 e 50 è essenziale per l’abbronzatura, per evitare di ottenere un colorito a chiazze.

D’altra parte, quando si applica la protezione, bisogna prestare particolare attenzione al contorno occhi e alle labbra. Poiché la pelle è più sottile in queste zone, l’impatto del sole è maggiore. Come ultimo consiglio, ti suggeriamo di non cercare di abbronzarti senza aver rimosso tutto il trucco. Non è nemmeno consigliabile usare oli abbronzanti sul viso.

Come abbronzarsi con ingredienti naturali

Abbiamo già spiegato come abbronzarsi velocemente con l’aiuto di un autoabbronzante, ma sapevi che puoi fare un abbronzante fatto in casa? Queste opzioni sono ideali per accelerare l’abbronzatura in modo naturale, senza dover aggiungere altri prodotti chimici alla pelle.

Tuttavia, ricorda che questi rimedi non forniscono protezione solare, ma stimolano solo la produzione di melanina. Pertanto, è comunque fondamentale applicare la protezione solare su tutta la pelle mezz’ora prima dell’esposizione al sole.

Lozione abbronzante a 3 ingredienti

Carota, olio d’oliva e miele. Tre ingredienti che probabilmente hai nella tua cucina, e che possono aiutarti ad abbronzarti in poco tempo. Tutto quello che devi fare è seguire le istruzioni qui sotto:

  1. Sbuccia, taglia e frulla tre carote.
  2. Aggiungi tre cucchiai di olio extravergine d’oliva, cioè puro al 100%.
  3. Aggiungi un cucchiaio di miele.
  4. Mescola tutti gli ingredienti fino a ottenere una consistenza omogenea.
  5. Usa un batuffolo di cotone per spalmare il preparato su tutto il corpo.
  6. Prendi il sole per 30 minuti al massimo.
  7. Sciacqua bene per rimuovere tutto l’olio.

Per i migliori risultati, e per evitare di esporre la pelle a danni, si raccomanda di usare questa lozione abbronzante tra le 8:00 e le 10:00 del mattino. Non deve essere applicata durante le ore più calde della giornata, né su zone sensibili come il viso.

Tè nero

Una lozione abbronzante a base di olio non è indicata per la pelle grassa, perché ne aumenta l’oleosità. Puoi invece usare il tè nero, che ti lascerà una sensazione più fresca. Ecco le istruzioni per la preparazione:

  1. Prepara un’infusione di tè nero. Più scuro è, meglio è.
  2. Lascialo riposare per mezz’ora.
  3. Metti l’infusione in un flacone spray.
  4. Spruzzala su tutto il corpo, anche se è meglio evitare il viso e il collo.
  5. Prendi un po’ di sole, ma non esagerare.

Henné

L’henné è un pigmento naturale che viene usato per dipingere i capelli, le sopracciglia e la pelle. Quindi puoi usarlo per ottenere un’abbronzatura rapida, senza doverti esporre al sole:

  1. Riempi la vasca da bagno con acqua.
  2. Aggiungi un cucchiaio di henné.
  3. Resta in ammollo da 5 a 10 minuti.

E questo è tutto. Ecco quanto è facile ottenere un’abbronzatura che dura per diversi giorni, dato che l’henné è resistente all’acqua. E se non sei ancora convinto del risultato, puoi provare a rimanere nella vasca da bagno un po’ più a lungo per ottenere una tonalità più scura.

Vuoi abbronzarti velocemente? Mangia questi alimenti!

Alcuni piccoli cambiamenti alla tua dieta potrebbero aiutarti a ridurre il tempo necessario per abbronzarti. Ecco quindi quali cibi dovresti mangiare per aumentare l’abbronzatura.

Pomodoro, carote, zucca (ricchi di caroteni)

Per coloro che vogliono sapere come abbronzarsi bene in una settimana o meno, gli alimenti ricchi di carotene sono un must. Questo pigmento naturale agisce come acceleratore dell’abbronzatura, ma protegge anche la pelle dall’azione dei radicali liberi. Per questo ci aiuta a ottenere un’abbronzatura più intensa e duratura.

Le carote sono un’ottima fonte di caroteni. Tuttavia, queste sostanze si possono trovare anche in zucca, pomodori, papaia, spinaci e pesche.

Arance, kiwi, fragole, limoni (ricchi di vitamina C)

La vitamina C aiuta a prevenire l’invecchiamento prematuro della pelle, una delle conseguenze dell’esposizione prolungata al sole. La ragione è che questa vitamina ha proprietà antiossidanti.

A questo proposito, prima dell’abbronzatura, non possono mancare gli agrumi, come arance e limoni. Altri alimenti ricchi di vitamina C includono peperoni, fragole, kiwi e meloni.

arance

Spinaci, bietole, broccoli, noci (ricchi di vitamina E)

La vitamina E è uno dei più potenti antiossidanti, ed è per questo che la troverai come ingrediente in molte creme. Quindi per abbronzarti correttamente includi noci, spinaci, broccoli, bietole e semi di girasole nella tua alimentazione.

Suggerimenti finali per risultati perfetti

Ora che sai come abbronzarti, non ti resta che uscire e goderti l’estate. E se non puoi andare in spiaggia o in piscina, questa guida ti aiuterà comunque ad avere un’abbronzatura dorata, ovunque tu sia.

Non ci resta che salutarti, ma prima, ecco sei consigli finali per ottenere un’abbronzatura spettacolare e duratura senza danneggiare la pelle:

  • Usa sempre la protezione solare, anche se è nuvoloso. I raggi UV possono passare attraverso le nuvole e hanno un impatto diretto sulla nostra pelle.
  • Scegli il prodotto giusto per le tue esigenze. Ci sono prodotti opacizzanti per la pelle grassa o idratanti per la pelle secca, così come prodotti specifici per il viso.
  • Idrata la pelle. Per farlo nel modo migliore, bevi molti liquidi e applica le creme idratanti.
  • Evita l’acqua ricca di cloro dopo l’abbronzatura, perché accelera la perdita di colore. È anche consigliabile usare la doccia invece della vasca da bagno.
  • Esfolia la pelle una volta alla settimana per rimuovere le cellule morte e mantenere un colorito uniforme.
  • Usa lozioni autoabbronzanti naturali dopo l’abbronzatura per prolungarne l’effetto.

giovanna
Giovanna Costahttps://mirodia.it
Appassionata di cosmesi sin da piccola, tanto da averne fatto il suo percorso non solo di studi, ma anche di vita, a Giovanna Costa dobbiamo nientepopodimeno che l’ideazione di questo blog.

Gli ultimi articoli